Giussano: ruba un furgone, beccato tre giorni dopo nella stessa via del furto

Nei guai un 51enne di Bollate che ha subito confessato

Giussano: ruba un furgone, beccato tre giorni dopo nella stessa via del furto
Caratese, 08 Marzo 2019 ore 16:01

Giussano: ruba un furgone, beccato tre giorni dopo nella stessa via del colpo.

In viale Brianza

Giussano: ruba un furgone, beccato tre giorni dopo nella stessa via del colpo, a causa del suo scooter.  Grazie ad un attento lavoro di indagine e di appostamenti, un uomo di Bollate, 51 anni, è finito nei guai ed è stato denunciato per furto. Probabilmente l’incauto ladro pensava di averla fatta franca, e non si aspettava di essere pizzicato dai militari, in viale Brianza, nella stessa via dove aveva rubato il mezzo, il 5 marzo. Ad “incastrarlo” il suo scooter.  Il bollatese, pregiudicato e con precedenti specifici, era riuscito a portarsi via il furgone di proprietà di un artigiano giussanese di 22 anni, che subito dopo il furto, si è rivolto ai carabinieri per denunciare quanto successo.

Le indagini

Sono quindi iniziate le indagini e  una serie di appostamenti, che giovedì hanno portato i militari in viale Brianza. I carabinieri  si sono insospettiti vedendo lo scooter fermo e dalla targa sono risaliti al proprietario, che era appunto il bollatese. Si sono dunque avvicinati per un controllo: l’uomo vedendoli si è  subito agitato e ha confessato il furto spiegando esattamente dove aveva portato il furgone, che è stato poco dopo recuperato e riconsegnato al legittimo proprietario.  Il reo confesso  è stato quindi denunciato per furto. Addosso aveva  anche una dose di cocaina.