Giussano, tentativo di furto nel parcheggio, arrestati tre ucraini

Stavano cercando di rubare delle borse da un furgone di un cliente

Giussano, tentativo di furto nel parcheggio, arrestati  tre ucraini
Caratese, 21 Novembre 2018 ore 15:34

Giussano, tentativo di furto nel parcheggio dell’albergo, arrestati tre ucraini.

Nel mirino il furgone di un cliente

Giussano, tentativo di furto nel parcheggio dell’albergo Habitat, arrestati tre ucraini. I carabinieri nella notte tra il 19 e 20 novembre, poco prima delle 4, dopo la segnalazione del custode dell’albergo,  hanno fermato la banda di stranieri che aveva preso di mira un furgone posteggiato all’esterno dell’hotel.  I tre ucraini hanno rotto il finestrino anteriore  di un furgone Mercedes Vito, di proprietà di un cliente di origine tedesca,  di professione ingegnere  residente a Gabicce Mare, che era ospite della struttura.

L’arresto

I delinquenti volevano rubare le borse con i vestiti che si trovavano all’interno del suo furgone, ma sono stati interrotti dall’arrivo dei militari e nonostante il tentativo di fuga, sono stati subito bloccati e arrestati per tentativo di furto aggravato in concorso. Addosso sono stati trovati diversi arnesi da scasso:  cacciavite, torcia, guanti, pinze e una radiolina, probabilmente utile per comunicare con un quarto uomo, pronto a caricarli e scappare.  In manette sono così finiti I.S., classe 1983, residente a Veduggio, già noto alle Forze dell’ordine, F.M, classe 96, senza fissa dimora e H.B, del 1999 anche questo senza una dimora fissa.

In tribunale

La banda dopo una notte in cella,  è finita in tribunale per la direttissima. Nessun provvedimento per l’ucraino residente a Veduggio, decreto di espulsione invece per i due complici senza fissa dimora.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia