Cronaca
Soccorsi e Vigili del fuoco sul posto

Grossa frana sulla Statale 36: strada interrotta nel lecchese

La strada è temporaneamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni all’altezza del raccordo Lecco Valsassina. Sul posto i vigili del fuoco e mezzi di pronto soccorso medico in emergenza.

Grossa frana sulla Statale 36: strada interrotta nel lecchese
Cronaca 09 Dicembre 2022 ore 16:24

Immagini terribili quelle ci arrivano in questi minuti dalla Statale 36, nel lecchese, dove un enorme macigno è improvvisamente precipitato sulla corsia della Superstrada in direzione Nord, bloccando di fatto l'accesso alla galleria Giulia.

8D787AEB-F90D-4DE2-81C6-D934572A20F4
Foto 1 di 5
7BA45B10-4E35-4BFE-A64A-740F52D76412
Foto 2 di 5
03614FBD-47E7-47F2-A950-E7A89E50D4CD
Foto 3 di 5
D22E7D56-CAD8-4A32-8223-B112495290B6
Foto 4 di 5
5537F2ED-A8B8-40BF-9C1D-17145EF36791
Foto 5 di 5

“A causa di caduta di massi in carreggiata al km 6,300 all'ingresso della Galleria Giulia, la strada statale 36 racc "Raccordo Lecco Valsassina" è temporaneamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni dal km 0,000 al km 9.000” - ha fatto sapere Anas.

Grossa frana sulla Lecco-Ballabio

I Vigili del Fuoco stanno operando sul posto per verificare la situazione. Sul posto anche i mezzi di soccorso in emergenza di Areu, con una autoambulanza e un'automedica in codice rosso.  Non risulta, al momento, che il disastro abbia causato vittime. Almeno due le persone per ora coinvolte: i sanitari hanno prestato le prime cure e poi trasportato in ospedale a Lecco, in codice giallo, un sessantaseienne e un ventiquattrenne.

Viaggiavano su un furgone diretto a Introbio che è stato colpito e semisepolto dalla scarica di sassi. Sono riusciti uscire dall'abitacolo da soli. Entrambi sarebbero sotto choc.

Vigili del fuoco al lavoro con il personale dell’Anas

“I Vigili del Fuoco e il personale di Anas sono presenti sul posto per la gestione della viabilità sui percorsi alternativi, per la programmazione delle operazioni di rimozione dei massi e per il ripristino della circolazione nel più breve tempo possibile e in piena sicurezza” - si legge a conclusione della nota dell’Anas.

Seguici sui nostri canali
Necrologie