Lutto

Ha contratto il Covid dopo un’operazione: addio al fondatore del Cotton Club

Originario di Brugherio, a Monza aveva fondato il noto marchio di abbigliamento

Ha contratto il Covid dopo un’operazione: addio al fondatore del Cotton Club
Cronaca Monza, 16 Gennaio 2021 ore 14:55

Ha contratto il Covid dopo un’operazione e non ce l’ha fatta: è scomparso così, Giovanni Sangalli, stimato imprenditore originario di Brugherio ma conosciuto in tutta Italia per aver fondato il marchio monzese Cotton Club. Aveva 71 anni.

Addio al fondatore del Cotton Club, noto marchio di abbigliamento

Era nato a Brugherio, dove insieme alla moglie Luisa aveva aperto nel 1972 il primo negozio d’abbigliamento. Da qui l’ascesa imprenditoriale con il trasferimento a Monza: il primo negozio d’alta moda femminile Cotton Club in via Napoleone a metà degli anni Ottanta, a cui erano seguiti lo store da uomo in via Lambro, il lancio del portale e-commerce e per ultimo il punto vendita Sneakers di piazza Duomo, sempre nel capoluogo brianzolo. Ricoverato a dicembre per un intervento chirurgico, la successiva infezione da Coronavirus ne ha purtroppo aggravato le condizioni di salute, fino al decesso al Cardiologico di San Donato Milanese avvenuto martedì.

“Era un grande lavoratore”

Era appassionato di fotografia, di motori e di letteratura. “Era un gran lavoratore, ma soprattutto un uomo capace di grande empatia e generosità con tutti, anche con i giovanissimi”, ha raccontato il figlio Manuel.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli