Cronaca

Sfondano il bancomat con un furgone GALLERY e VIDEO

E' accaduto a Colnago, bottino ingente.

Cronaca 24 Marzo 2018 ore 10:33

Sfondano il bancomat con un furgone. Un colpo studiato nei minimi particolari stato messo a segno nella notte scorsa a Colnago, frazione di Cornate, ai danni dello sportello della Ubi Banca, di via Pellico, di fronte alla chiesa parrocchiale.

Furgone utilizzato come ariete

Secondo una prima ricostruzione,  i malviventi si sono portati sul posto poco dopo le 4 di notte a bordo di un furgone. Hanno poi appoggiato alcune assi di legno per creare una sorta di rampa e superare così i gradini che consentono l'acceso alla banca posta sotto i portici di un palazzo. Poi hanno lanciato il mezzo a tutta velocità contro la vetrata dello sportello bancomat che ha ceduto di schianto. A quel punto hanno legato la cassa al mezzo e si sono dileguati trascinandola via.

Telecamera coperta

Un piano ben studiato. Pare infatti che la banda, giunta sul posto, sapesse della presenza di una telecamera montata nei pressi della chiesa, orientata proprio verso la banca. Pur essendo ad alcuni metri d'altezza, uno dei malviventi è riuscito a raggiungerla,  utilizzando un bastone sul quale era stato montato un non meglio precisato oggetto, con il quale è stato coperto l'obiettivo.

Il bottino

L'ammontare del colpo non è stato ancora quantificato dai carabinieri di Trezzo giunti sul posto pochi minuti dopo. E' probabile, però, che i malviventi abbiano arraffato alcune decine di migliaia di euro. D'abitudine, infatti, prima della chiusura del venerdì pomeriggio, le banche caricano in maniera consistente la cassa per fare fronte ai prelievi del fine settimana. Una modalità che le bande specializzate ben conoscono.

Un boato

Lo schianto del furgone ha provocato un autentico boato. Diversi i residenti che sono stati svegliatisi nel cuore della notte e che si sono affacciati a finestre e balconi giusto in tempo per vedere la banda fuggire.

Guarda la Gallery

3 foto Sfoglia la gallery

Guarda il video

Nella notte altro colpo a Cologno, sempre Ubi Banca

Sempre nella notte scorsa un altro colpo è stato messo a segno a Cologno Monzese sempre ai danni di Ubi . In questo caso i malviventi hanno utilizzato la tecnica dell'esplosione con il gas. Non è chiaro se si tratti della stessa banda.

I precedenti più recenti sul territorio

Diversi i colpi simili messi a segno da una o più bande specializzate nel nostro territorio. L'ultimo in ordine di tempo,  con la tecnica del gas utilizzato per fare esplodere lo sportello, a inizio febbraio a Caponago. Qui i malviventi si erano dileguati con un ingente bottino dopo aver fatto saltare, sempre nottetempo, lo sportello del Credito Artigiano di via Roma, proprio di fronte al Comune.

Lo scorso altri due colpi in pieno centro a Vimercate e ad Arcore.

 

 

Necrologie