I lavoratori di Bames e Sem chiedono i danni

Ex dipendenti e sindacati si costituiranno parte civile

I lavoratori di Bames e Sem chiedono i danni
Vimercatese, 20 Maggio 2018 ore 09:00

I lavoratori di “Bames” e “Sem” chiedono i danni. Una decisione definitiva verrà presa nei prossimi giorni, ma è pressoché certo che gli ex dipendenti delle due aziende fallite del gruppo “Bartolini Progetti”, del comparto ex “Celestica” di Vimercate, si costituiranno parte civile.

Si attende il rinvio a giudizio per bancarotta

Lo faranno nell’ambito del processo per bancarotta fraudolenta se il gup del Tribunale di Monza deciderà nell’udienza di venerdì prossimo, 25 maggio (o al più tardi l’11 giugno) per il rinvio a giudizio degli indagati. Tra loro anche il patron del gruppo Vittorio Romano Bartolini e i figli Massimo e Selene. A loro è contestata una distrazione di fondi per decine di milioni di euro.

Centinaia di lavoratori in mezzo alla strada

Operazioni che avrebbero contribuito a mandare a gambe all’aria le due aziende di Velasca di Vimercate lasciando in mezzo alla strada centinaia di lavoratori.

Anche i sindacati si costituiranno parte civile

Oltre agli ex dipendenti potrebbero costituirsi parte civile, chiedendo a loro volta un risarcimento danni, anche  i sindacati Fim Cisl e Fiom Cgil.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia