Sub al lavoro

I sommozzatori non si arrendono: si continua a cercare la 12enne dispersa nel lago

Riprese questa mattina le ricerche della ragazzina inghiottita dalle acque ad Abbadia Lariana. 

I sommozzatori non si arrendono: si continua a cercare la 12enne dispersa nel lago
Monza, 28 Agosto 2020 ore 09:49

I sommozzatori non si arrendono: si continua a cercare la 12enne dispersa nel lago. Riprese questa mattina le ricerche della ragazzina inghiottita dalle acque ad Abbadia Lariana.

I sommozzatori non si arrendono: si continua a cercare la 12enne dispersa nel lago

Sono riprese questa mattina, venerdì 28 agosto, le ricerche della 12enne dispersa sulla sponda lecchese del Lago di Como, nella zona di Abbadia Lariana.

Nemmeno il maltempo ha fermato le operazioni di ricerca della ragazzina dispersa da ieri.  I sommozzatori dei vigili del fuoco sono andati avanti fino a tarda notte a sondare lo specchio di lago davanti al Parco Ulisse Guzzi. Dopo una sospensione, nonostante  la forte pioggia che sta interessando il lecchese, sub e soccorritori sono tornati in acqua questa mattina.

La ragazzina, originaria del Ghana, ma residente a Monza con la mamma, il papà, le sorelle e il fratellino che ieri si trovavano con lei in spiaggia, è stata inghiottita dalle acque del Lario in località Poncia. Il dramma si è consumato intorno alle 14. La famiglia era partita dalla Brianza per trascorrere una giornata sul lago ed era arrivata da poco al parco Ulisse Guzzi quando la 12nne è entrata in acqua con la mamma. Ma in un stante la situazione è precipitata: mamme e figlia hanno annaspato, e la piccola si è staccata dalla mano della madre sparendo.

TORNA ALLA HOME 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia