Cronaca
Seregno

I Vigili del Fuoco piangono Renato Merlo

Molto conosciuto, tantissimi i messaggi di affetto e stima alla famiglia. Le esequie si terranno domani, lunedì 31 gennaio, nella chiesa di Santa Valeria.

I Vigili del Fuoco piangono Renato Merlo
Cronaca Seregnese, 30 Gennaio 2022 ore 12:26

I Vigili del Fuoco piangono Renato Merlo. Grande dolore e cordoglio per la morte del pompiere di Seregno, ora in pensione, molto conosciuto e stimato.

I Vigili del Fuoco piangono la scomparsa di Renato Merlo

Renato Merlo, che avrebbe compiuto 61 anni il 6 febbraio, è venuto a mancare nella notte tra venerdì e sabato, dopo un periodo di ricovero a Vimercate. Pompiere permanente dall’82, dopo aver vinto il concorso, in precedenza era stato per alcuni anni volontario per il servizio di ambulanza. Era andato in pensione nel 2018. Ha sempre lavorato presso il distaccamento di Seregno e negli ultimi anni aveva prestato servizio al Comando di Monza. Nei Vigili del Fuoco è stato autista e coordinatore.

Il suo impegno anche nelle zone colpite dal terremoto

Particolarmente appassionato e attaccato al suo lavoro, si era distinto anche per il suo impegno nelle zone colpite del terremoto, come nel 2017 ad Amatrice, nel paese distrutto dal sisma. Altruista e sempre disponibile, negli ultimi anni ha collaborato attivamente con il Polaris, sia nel periodo che ha preceduto il Covid che per il servizio vaccinale, con compiti organizzativi e logistici.

"Papà quando avevi bisogno c'era sempre"

Numerosissimi gli attestati di vicinanza e i messaggi di affetto e di stima alla famiglia. In tanti si sono stretti con un abbraccio ai figli Marco di 28 anni e Lorenzo di 21, e alla moglie Stefania. "Papà quando avevi bisogno c’era sempre", il toccante ricordo dei figli. "Era sempre pronto a dare un aiuto alle persone che si rivolgevano a lui".  Le esequie si terranno domani, lunedì, 31 gennaio, nella chiesa parrocchiale di Santa Valeria, il quartiere dove viveva, alle 15.30.

 

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie