Preghiera e panettone

Il Cai di Burago in visita alla Rocchetta nel segno della tradizione

Ogni anno, il 3 febbraio, il gruppo senior torna al santuario di Porto d'Adda per incontrare il mitico custode Fiorenzo Mandelli

Il Cai di Burago in visita alla Rocchetta nel segno della tradizione
Cronaca Vimercatese, 07 Febbraio 2021 ore 08:39

Il Cai di Burago in visita alla Rocchetta di Porto d’Adda nel segno della tradizione. Il gruppo ha fatto tappa al santuario lo scorso 3 febbraio in occasione della ricorrenza di San Biagio.

Il Cai di Burago in visita alla Rocchetta nel segno della tradizione

Alla Rocchetta di Porto D’Adda non passano solo nuovi visitatori, ma ci sono dei gruppi rimasti meravigliati dalla bellezza del luogo che tornano ogni anno.  Così è anche per il gruppo senior del Cai di Burago Molgora, che da ben 11 anni torna ogni anno al Santuario per la festa di San Biagio. La forte amicizia tra questo gruppo e lo storico custode Fiorenzo Mandelli è nata casualmente nel 2010 sull’alzaia del fiume e da quel giorno non è mai venuta meno. “L’alleanza fraterna” si concretizza nella visita organizzata ogni anno nei giorni di San Biagio: un’occasione utile per fare una passeggiata, scoprire il luogo sacro e mangiare una fetta di panettone benedetto in amicizia.

Presenti alla visita: Salvatore Zurzolo, Araldo Riva, Luigi Brembilla, Gianmario Predatori, Giuseppe Baccichet, Giulio Brembilla, Andrea Galeazzo, Alessandro Ravanelli, Andrea Valle e Fiorenzo Mandelli.

L’amicizia tra i buraghesi e il custode Fiorenzo

Col passare degli anni la Rocchetta è diventata sempre più ben tenuta ma soprattutto conosciuta: a non essere cambiata è la grande amicizia tra i buraghesi e il custode Fiorenzo. Anche in questo 2021 così difficile il gruppo Cai ha deciso di tornare simbolicamente al santuario per una preghiera e per proseguire nel solco della tradizione aperto oltre un decennio fa. Il gruppo, nel rispetto di tutte le normative anti-Covid, è così salito alla chiesina, accolto con grande gioia dallo stesso Fiorenzo per una preghiera alla statua della Madonna, una breve visita storica sulle tracce di Leonardo e una fetta di panettone da condividere insieme, come da precetto nel giorno di San Biagio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli