Cronaca

Il cineteatro parrocchiale acquistato dal Comune

Il Duse di Agrate ceduto per 350mila euro

Il cineteatro parrocchiale acquistato dal Comune
Cronaca Vimercatese, 20 Ottobre 2018 ore 09:11

Il cineteatro parrocchiale acquistato dal Comune. Affare fatto per 350mila euro. Questa la cifra dell'assegno che il sindaco di Agrate Ezio Colombo staccherà e consegnerà al responsabile della Comunità pastorale don Mauro Radice.

Trattativa avviata un paio di anni fa

La trattativa, avviata sotto traccia un paio d'anni fa e poi svelata lo scorso anno dal Giornale di Vimercate, è arrivata al termine. Un lieto fine che lo stesso primo cittadino ha annunciato ieri, venerdì, nella sala del Consiglio comunale in occasione della cerimonia di consegna della Costituzione ai 18enni.

La lettera della Curia di Milano

Colombo ha dato lettura di una lettera giunta sulla sua scrivania propria nella mattinata di ieri. Missiva con la quale la Curia di Milano ha comunicato di aver accettato l'offerta del Comune, che quindi diventa proprietario della gloriosa sala del cineteatro di via Marco d'Agrate. La struttura, come noto, è ormai chiusa da qualche tempo. La parrocchia faticava a coprire le spese. Oltre a ciò ora si rende necessario un importante intervento di riqualificazione e messa a norma. Anche per questo motivo l'Amministrazione comunale è riuscita strappare un prezzo di acquisto molto contenuto.

Cosa ne farà il Comune?

Il Comune intende rilanciare la sala cinematografica utilizzandola anche come auditorium. Al momento, infatti, l'unica sala pubblica di una certa capienza è l'auditorium della Cittadella della cultura con solo 100 posti a sedere.

Tutti i particolari sul Giornale di Vimercate in edicola martedì e sull'edizione digitale sfogliabile.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie