Cronaca

Il Comune di Cavenago premia Carabinieri, Polizia Locale e Protezione civile

Un riconoscimento per l'impegno profuso nelle ricerche dell'anziano Pietro Di Fede.

Il Comune di Cavenago premia Carabinieri, Polizia Locale e Protezione civile
Cronaca Vimercatese, 28 Settembre 2018 ore 09:53

Il Comune di Cavenago ha premiato Carabinieri, Polizia Locale e Protezione civile. L'Amministrazione comunale ha consegnato un riconoscimento per l'impegno profuso nelle ricerche di Pietro Di Fede. La consegna è avvenuta ieri sera, giovedì, nel corso del Consiglio comunale.

"Un ringraziamento sentito e doveroso"

I primi giorni di agosto hanno visto tutta Cavenago mobilitarsi dopo l'improvvisa scomparsa di Pietro Di Fede, l'87enne uscito di casa senza farvi più ritorno il 4 agosto. In particolare le ricerche hanno coinvolto i Carabinieri di Vimercate e Bellusco, il Corpo di Polizia Locale Brianza Est e la Protezione civile di Cavenago, Ornago e del Rio Vallone. Per oltre tre giorni in paese si è creata una vera e propria "unità di crisi", che si è messa sulle tracce di "nonno Pietro". La vicenda, purtroppo, si è conclusa il 23 di agosto, quando il corpo senza vita di Pietro Di Fede è stato ritrovato sul territorio di Omate.

"Tutti voi avete dato il massimo e per questo non possiamo che ringraziarvi - ha dichiarato il sindaco di Cavenago Francesco Seghi - Un grazie va anche ai Vigili del fuoco, che purtroppo questa sera non possono essere qui con noi. Avete creato una vera e propria unità di crisi, collaborando nella ricerca di un nostro concittadino scomparso. Noi come Giunta comunale non potevamo rimanere insensibili davanti a un gesto come questo. Per tutti noi sono stati giorni molto intensi".

Presenti, tra gli altri, alla cerimonia il Comandante della Compagnia di Vimercate Antonio Stanizzi, il Maresciallo maggiore della Stazione di Bellusco Vincenzo Iossa, il Comandante del corpo di Polizia Locale Alessandro Benedetti e il capo della Protezione Civile di Cavenago Dionigi Erba.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie