Il Comune di Limbiate non attiva il centro estivo

L'anno scorso c'erano pochi iscritti e la quota sarebbe dovuta aumentare: l'Amministrazione ha scelto di valorizzare le offerte già esistenti.

Il Comune di Limbiate non attiva il centro estivo
Desiano, 21 Aprile 2018 ore 09:30

Il Comune di Limbiate non attiva il centro estivo. Per quest’estate l’Amministrazione ha fatto una scelta diversa: avvierà una collaborazione con le offerte già esistenti sul territorio dedicate ai bambini della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria

Il Comune non attiva il servizio

«Anziché alzare la quota di partecipazione la decisione è stata di valorizzare le tante offerte già esistenti» ha spiegato il sindaco Antonio Romeo. I motivi della scelta dell’Amministrazione comunale sono principalmente a due motivi: l’impossibilità della cooperativa che lo scorso anno ha gestito i centri estivi comunali a proseguire il percorso alla cifra di 78 euro per bambino a settimana e il basso numero di bambini partecipanti: lo scorso anno sono stati 25 a settimana per un totale di 70

Le offerte per i bimbi della materna

Per i bambini delle scuole dell’infanzia le famiglie potranno scegliere tra la ludoteca e la materna paritaria Regina Margherita, con la quale è stata trovata un’intesa e accoglierà altri 30 bambini. Con la materna paritaria «Felice Solaro» è in corso un dialogo per offrire una soluzione anche al Villaggio Giovi

Le proposte per chi frequenta primaria e secondaria

Le famiglie con bambini delle scuole primarie e secondarie le proposte sono il centro estivo in piscina, i campus di inglese alla scuola Leonardo Da Vinci, i campus delle varie società sportive, gli oratori. «Tutte queste realtà – ha aggiunto il sindaco  – coprono perfettamente le richieste delle famiglie, garantendo qualità e sicurezza».

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia