Renate

Il fantacalcio si fa solidale per padre Giuseppe

Si chiama «FanTanzania» l’iniziativa promossa per la costruzione di un orfanotrofio in Africa

Il fantacalcio si fa solidale per padre Giuseppe
Caratese, 28 Settembre 2020 ore 15:42

Divertirsi facendo del bene. È questa l’idea alla base del fantacalcio solidale, un’alternativa alle classiche iniziative per sostenere le missioni nel mondo.
L’idea è di Davide Conti, renatese, che con l’appoggio del gruppo missionario della parrocchia di Renate ha deciso di organizzare una sfida durante tutta la stagione calcistica per gli appassionati. L’obiettivo è quello di raccogliere fondi per sostenere l’opera di bene di padre Giuseppe Proserpio, originario del paese, che dal 2017 sta concentrando tutte le sue forze per la costruzione di un orfanotrofio in Tanzania. Da qui il nome scelto per questo speciale fantacalcio: FanTanzania.

Iscrizioni fino al 5 ottobre

Con una quota di iscrizione di 15 euro si verrà inseriti, tramite l’utilizzo di una applicazione, all’interno di una tradizionale sfida di fantacalcio, solo che con più persone e grandi premi in palio.

Ogni partecipante avrà a disposizione una lista di giocatori dalla quale attingere per creare la sua squadra, non saranno necessari incontri o aste, basta iscriversi e iniziare a giocare, racconta l’ideatore Davide.

Sono già sessanta gli iscritti pronti a darsi battaglia con un occhio puntato sempre alla solidarietà.

Per rendere la competizione ancora più allettante mi sono rivolto ad alcuni commercianti della zona per riuscire a ricevere qualche premio da mettere in palio. La generosità è stata tantissima e i premi sono numerosi e vari, tanto da permettermi di organizzare sfide all’interno della tradizionale gara.

Le iscrizioni resteranno aperte fino al 5 ottobre, data di chiusura del calciomercato; per partecipare basta contattare Davide al numero 347-1222894.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia