Cronaca
Un anno di Covid

Il "grazie" di Vimercate a medici e infermieri dell'ospedale

La lettera del sindaco Francesco Sartini indirizzata a tutti gli operatori: "Siete l'orgoglio di Vimercate".

Il "grazie" di Vimercate a medici e infermieri dell'ospedale
Cronaca Vimercatese, 26 Marzo 2021 ore 12:31

Un grande grazie a nome di tutta la città a medici, infermieri dell'ospedale di Vimercate, che hanno combattuto in prima linea in questo anno contro il Covid, salvando vite e ora adoperandosi anche per la somministrazione dei vaccini.

La lettera inviata al nuovo direttore generale dell'Asst

Questo il senso della lettera inviata ieri, giovedì, dal sindaco di Vimercate Francesco Sartini al nuovo direttore generale dell'Asst Brianza, Marco Trivelli.

"Un grande grazie!"

Nella lettera il sindaco si rivolge ai medici, agli infermieri, agli addetti all’accoglienza, all’organizzazione, ai servizi, all’amministrazione, e a tutto il personale dell’ospedale di Vimercate, per farsi portavoce e raccontare loro dei tanti messaggi ricevuti, sinceri e profondi di cittadini di Vimercate che desiderano far arrivare il loro “GRANDE GRAZIE!”

Ecco la lettera: "Storie di sofferenza e disperazione"

"Un Grande Grazie da tutta la Città di Vimercate - ha scritto il sindaco - Gentilissimi medici, infermieri, addetti all’accoglienza, all’organizzazione, ai servizi, all’amministrazione, e tutto il personale dell’ospedale di Vimercate, da oltre un anno siete impegnati senza sosta nella lotta contro il virus, prendendovi cura di tutte le persone che si affidano a voi, nel luogo simbolo del vostro lavoro, l’Ospedale di Vimercate. Le storie che ciascuno di voi potrebbe raccontare parlano di sofferenza, disperazione, corse contro il tempo, orari massacranti, disagi, sacrifici e rinunce"

"Grandissima attenzione e umanità"

"Solo in minima parte possiamo intuire lo sforzo che state portando avanti e che ancora vi vede in prima linea ininterrottamente - prosegue Sartini -  È con commozione che vi scrivo queste righe, per dirvi che in questi giorni ho ricevuto messaggi rari, sinceri e profondi di tanti cittadini di Vimercate che desiderano farvi arrivare il loro GRANDE GRAZIE! Mi faccio portavoce di tante persone che sono state accolte in ospedale, soprattutto in occasione delle vaccinazioni, con grandissima attenzione ed umanità, e vi porto il loro grazie per essersi sentiti persone, non numeri, per aver ricevuto rassicurazioni, essere stati ascoltati, non aver dovuto soffrire nessun disagio, non essersi sentiti mai soli, aver trovato persone sorridenti e accoglienti. Se questa situazione consuma energie e mette in difficoltà, sappiate che ogni sforzo che fate per sorridere a chi avete di fronte, aiuta a costruire quella fiducia che è indispensabile per superare questa emergenza. Quando vi sentirete scoraggiati e sconfortati, sappiate che ci sono tanti cittadini che vogliono dirvi GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE FATE.

"Siete l'orgoglio di Vimercate"

"Vi saluto  - si chiude la lettera - prendendo a prestito lo slogan che gli ultras DiPo vi hanno dedicato: MEDICI E INFERMIERI NON MOLLATE SIETE L’ORGOGLIO DI VIMERCATE".

Lo striscione appeso dalla Dipo con lo slogan preso a prestito dal sindaco
Necrologie