Il ministro Toninelli visita il cantiere del Ponte di Annone

Dopo il sopralluogo effettuato a gennaio sul Ponte di Paderno, il Ministro alle Infrastrutture sarà di nuovo nel Lecchese per verificare i lavori di un'altra importante via di collegamento strategica per il territorio

Il ministro Toninelli visita il cantiere del Ponte di Annone
28 Febbraio 2019 ore 12:02

Dopo il sopralluogo effettuato a gennaio sul Ponte di Paderno, il Ministro alle Infrastrutture sarà di nuovo nel Lecchese per verificare i lavori di un’altra importante via di collegamento strategica per il territorio: infatti domani Danilo Toninelli domani visiterà il cantiere del Ponte di Annone insieme ai sindaci e ai responsabili di Anas.

Il ministro Toninelli domani visiterà il cantiere del Ponte di Annone

L’ispezioni di domani, venerdì 1 marzo 2019,  arriva a pochi giorni dal sopralluogo effettuato dai responsabili della società che gestisce la 36 e dai primi cittadini del territorio avvenuto il 12 febbraio scorso. In quell’occasione era stato fatto il punto dei lavoro di ricostruzione  del viadotto dell Statale 36 crollato il 28 ottobre 2016. Un disastro in cui erano rimaste ferite sette persone ed aveva perso la vita il civatese Caludio Bertini. Ricordiamo che al momento sono sei le persone iscritte sul registro degli indagati per i reati di disastro colposo, crollo, omicidio colposo e lesioni.

LEGGI ANCHE Crollo del Ponte di Annone: ecco chi sono tutti gli indagati

Durante l’ultimo summit sul cantiere l’ingnegner Dino Vurro, Responsabile Coordinamento Territoriale  Nord Ovest di Anas, ha assicurato che, nonostante i ritardi i lavori sono ormai a buon punto e il ponte dovrebbe tornare fruibile entro i primi giorni di aprile.

Come sarà il futuro ponte

Il futuro cavalcavia di Annone sarà realizzato  con una speciale lega metallica anti-corrosione. Avrà una unica campata di 44 metri che sarà in grado di reggere il simultanea il passaggio  di due tir da 108 tonnellate. La sezione stradale del nuovo ponte prevede, inoltre, la realizzazione di percorsi separati per ciclisti e pedoni, protetti da idonee barriere.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia