Coronavirus, Desio

Il Palio degli Zoccoli perde Carla Galbiati, sarta dalle mani d’oro

"Una donna che contagiava gli altri a darsi da fare, più della metà degli abiti della sfilata storica li aveva ricamati lei".

Il Palio degli Zoccoli perde Carla Galbiati, sarta dalle mani d’oro
Desiano, 23 Aprile 2020 ore 18:47

Il Palio degli Zoccoli perde Carla Galbiati, sarta dalle mani d’oro. Desiana, 82 anni, aveva contratto il coronavirus.  È stata moglie, madre affettuosa, una sarta e ricamatrice, una donna che contagiava gli altri a darsi da fare.

“Una grande perdita”

“Una grande perdita, dopo 31 anni di amicizia – le parole di Antonia Lumini – Era una persona solare e dalla battuta pronta, riempiva il laboratorio. Carla si occupava dei ricami, tante volte non era soddisfatta perché voleva fossero perfetti e allora aggiustava un particolare, anche se per me era già bello così”. È così che la ricordano le amiche del Palio degli Zoccoli Antonia Lumini, Luigina Santambrogio e Angela Cattaneo. Più della metà degli abiti della sfilata storica li aveva ricamati Carla.

“Teneva tantissimo alla sua famiglia”

“Teneva tantissimo alla sua famiglia – ha aggiunto la cognata, Angela Cattaneo – Si curava molto dei quattro figli e dei suoi cinque nipoti. Si dava sempre da fare, c’era sempre qualcuno a mangiare da lei”. La ricordano con tanto affetto i figli Elisabetta, Lorenzo, Francesca, Maddalena, i nipoti, insieme al padre e al marito, Aldo, che l’ha persa dopo 60 anni insieme. “Avere la casa piena di figli e nipoti per trovarsi insieme era la sua più grande soddisfazione – hanno raccontato – Anche quando stava male, in ospedale si preoccupava per noi”. Faceva anche parte della corale della Basilica e coltivava un grande amore per i cimiteri dell’Alto Adige e i paesaggi delle Dolomiti, dopo esserci stata in viaggio di nozze e dove era tornata per l’ultima volta a dicembre.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia