Il rapper seregnese Raffafl torna con “Entro nel giro”: una storia di eccessi e di donne

Il secondo brano del seregnese è stato pubblicato su Youtube da poche settimane. Se il primo aveva fatto discutere questo non sarà da meno.

Il rapper seregnese Raffafl torna con “Entro nel giro”: una storia di eccessi e di donne
Seregnese, 21 Novembre 2019 ore 11:05

Il rapper Raffafl torna con”Entro nel club”: una storia di eccessi e di donne. Il secondo brano è stato pubblicato su Youtube da poche settimane. Se il primo aveva fatto discutere questo non sarà da meno.

Il rapper Raffafl “Anche a Seregno ci facciamo rispettare”

“Seregno” è stata tutta una finzione. E’ stato lo stesso autore del brano, il 19enne Raffaele Fiore (in arte Raffafl) a spiegarcelo appena due giorni fa.  LEGGI QUI LA SUA INTERVISTA

Il pezzo rap che nelle scorse settimane ha infiammato la città suscitando anche qualche preoccupazione in realtà ha più il sapore di una provocazione.

“Quando la gente si immagina Seregno – ci ha raccontato Raffafl – pensa a una città piena di figli di papà. Invece io volevo far vedere che non siamo tutti “babbi”, anche noi sappiamo farci rispettare. Il rap usa questo genere di linguaggio ma noi non abbiamo rappresentato la realtà. E’ stata solo una messinscena. Io amo la mia città”.

Dibattito anche sul secondo brano

Se il primo pezzo del rapper 19enne ha fatto discutere, il suo secondo brano potrebbe non essere da meno.

“Entro nel club” infatti racconta di una serata all’insegna degli eccessi e con non pochi riferimenti al mondo femminile. Che Raffafl descrive come fatto di ragazze con cui non si può fare un discorso e che lui porta solo a letto.

Come mai così poca considerazione delle donne?

“Per esperienza personale penso che oggi le ragazze si concedano con molta facilità e sempre più giovani, l’età si è abbassata molto negli ultimi anni. Riporto una realtà, forse è colpa dei social”.

L’INTERVISTA INTEGRALE sul Giornale di Seregno in edicola questa settimana. 

Il video integrale invece lo trovate qui (attenzione termini forti e non adatti a un pubblico giovane).

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia