Il senatore Pellegrini attende il terrorista Battisti insieme a Torregiani

Il senatore carnatese a fianco di Torregiani.

Il senatore Pellegrini attende il terrorista Battisti insieme a Torregiani
Vimercatese, 22 Novembre 2018 ore 15:04

In compagnia di Alberto Torregiani, figlio del gioielliere Pierlugi ucciso dai Proletari armati, il senatore Emanuele Pellegrini ha voluto mandare un messaggio a Cesare Battisti.

Il post sul suo profilo social

A Roma, insieme ai suoi colleghi della Lega, il senatore carnatese Pellegrini ha incontrato oggi Alberto Torregiani, figlio del gioielliere milanese che nel 1979 venne ucciso dai proletari armati. Durante quello scontro lo stesso Alberto venne colpito da una pallottola ad un vertebra rendendelo paraplegico. Un episodio per cui furono condannati gli esecutori materiali dell’agguato e anche quelli morali, tra cui Cesare Battisti, per anni al vertice dei proletari armati.

L’attesa per la sua estradizione

Da molti anni latitante prima in Europa e ora in Brasile, ora potrebbe essere riportato in Italia coma da diversi anni richiedono i governi italiani. E proprio la Lega attraverso il suo leader nelle scorse settimane ha fatto sapere di richiedere al neo governo brasiliano l’estradizione di Battisti che in Italia deve scontare l’ergastolo. E Pellegrini, che si è fatto fotografare insieme a Torregiani, ha voluto ironicamente mandare un messaggio al terrorista:

Oggi con Alberto Torregiani e il sen. Toni Iwobi… aspettiamo Battisti a braccia aperte….” Un augurio, quello del senatore leghista che si potrebbe realizzare nei prossimi mesi.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia