Covid

Il sindaco di Concorezzo Capitanio è in isolamento

Lo ha confermato direttamente il primo cittadino sul suo profilo Facebook. Sta bene e continua a lavorare da casa

Il sindaco di Concorezzo Capitanio è in isolamento
Vimercatese, 01 Novembre 2020 ore 09:18

Il sindaco di Concorezzo Mauro Capitanio è in isolamento, nella sua abitazione, a causa del Covid-19.

A confermare l’indiscrezione, che era circolata in città già da ieri mattina, sabato 31 ottobre 2020, è stato lo stesso primo cittadino attraverso un videomessaggio che Capitanio ha postato sul suo profilo Facebook.

“Questa sera (sabato sera, ndr) facciamo la diretta da una location diversa dal solito, infatti mi trovo all’interno della mia abitazione perchè martedì scorso mi ha contattato Ats poichè, nella giornata di domenica, ero stato segnalato come contatto di un caso risultato poi positivo al Covid. Anche io seguirò le indicazioni sull’isolamento fino alla prossima settimana anche se ci tengo a tranquillizzare tutti sul mio stato di salute. Sto bene e continuerò a lavorare da casa”.

I dati sui contagi

Il sindaco ha fatto anche un bilancio sui dati riguardanti il numero di positivi in città.

“A Concorezzo, in questo momento, il numero di cittadini risultati positivi al coronavirus è salito a 200, mentre i ricoverati sono sotto la decina – ha spiegato Capitanio –  Invece 54 concittadini sono in sorveglianza attiva e abbiamo registrato un solo decesso.  E’ importante seguire tutte le precauzioni ma devo dire che il numero elevato di positivi è anche il frutto della rete di monitoraggio e controllo che in città è molto attiva. E’ un dato che dobbiamo guardare con molta attenzione ma, al tempo stesso, è così elevato anche perchè è elevato il numero di tamponi effettuati”.

Situazione scuola

“Per quanto riguarda il mondo della scuola al momento abbiamo numeri stabili sulla scuola media: 8 classi sono in isolamento, 13 ragazzi e 7 docenti positivi al Covid-19 – ha sottolineato il sindaco – Per le scuole elementari abbiamo 3 classi della scuola Marconi in isolamento e una classe della scuola elementare di via Ozanam in quarantena. Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia i tre plessi cittadini (“Falcone e Borsellino”, via Verdi e 25 aprile) hanno tutti quanti una classe in quarantena. Abbiamo ancora una bolla in isolamento all’Asiletto e all’asilo Paperotti, mentre è rientrata quella della Coccinella e tutti i bambini sono risultati negativi”.

Casa di riposo

Il sindaco ha anche voluto tracciare un bilancio sul numero dei contagi a “Villa Teruzzi”.

“Sono arrivati nella giornata di sabato 31 ottobre 2020 anche i dati relativi ai 25 tamponi effettuati sugli operatori sanitari della Casa di riposo Villa Teruzzi – ha concluso Capitanio – Fortunatamente 23 sono risultati negativi. In struttura abbiamo 28 ospiti (17 positivi e 11 negativi) mentre due sono ricoverati in ospedale. E’ di 17 il numero di ospiti sono morti nel mese di ottobre. Coop Selios ci ha comunicato che la prossima settimana verranno ripetuti i tamponi ad ospiti e operatori”.

Coronavirus, torna lo sportello psicologico telefonico gratuito 

Torna, a partire da martedì 3 novembre, il servizio gratuito istituito dal Comune di Concorezzo di sostegno psicologico al telefono rivolto ai cittadini in questo momento di pandemia. Come nella prima fase di emergenza sanitaria, è stato possibile attivare lo sportello telefonico grazie alla collaborazione a titolo volontario di alcuni professionisti psicologi e psicoterapeuti di Concorezzo che hanno dato la loro disponibilità.

“Nella prima fase di emergenza della scorsa primavera il servizio di sostegno psicologico si è rivelato un aiuto prezioso in diverse circostanze delicate vissute dai nostri concittadini- ha aggiunto l’assessore ai Servizi Sociali Walter Magni-. Abbiamo quindi fortemente voluto riattivarlo e abbiamo trovato negli psicologi e psicoterapeuti del nostro territorio ampia collaborazione. A loro va quindi il nostro grazie per avere deciso di mettere a disposizione le loro competenze professionali per dare un aiuto concreto alla nostra comunità”.

Lo sportello psicologico è attivo al numero 039.62800111 nei seguenti giorni e orari: martedì dalle 15 alle 17 e i giovedì dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17.

Occhio alla truffe

Il sindaco ha anche voluto mettere in guardia i concorezzesi da possibili truffe che sono state segnalate negli ultimi giorni in Comune.

“Purtroppo ci sono persone senza scrupoli che stanno chiamando a casa i concorezzesi per comunicare loro che il Comune sta inviando operatori sanitari a fare i tamponi a casa loro. Il comune non manda nessuno a casa a fare il tampone. Semmai, se dovesse arrivare qualcuno a casa per effettuare il tampone (medici o personale dell’Usca) è solamente perchè la procedura è stata attivata dal vostro medico di base, non dal Comune. Se doveste ricevere questo tipo di telefonate avvisate subito i carabinieri”.

TORNA ALLA HOME

 

 

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia