Il vincitore del premio Scerbanenco ospite ad Albiate

Incontro domani sera (giovedì) al nuovo Polo Culturale di via Giotto grazie all'associazione Piero Gatti.

Il vincitore del premio Scerbanenco ospite ad Albiate
Caratese, 20 Febbraio 2019 ore 16:45

Il vincitore del premio letterario Giorgio Scerbanenco sarà ospite domani sera (21 febbraio) al Polo Culturale di via Giotto ad Albiate.

Il vincitore del premio Scerbanenco ad Albiate

Il vincitore del Premio Scerbanenco 2018 sarà ospite in paese grazie all’invito dell’associazione Piero Gatti. Patrik Fogli aprirà, infatti, il quarto giovedì letterario presentando il suo romanzo: “A chi appartiene la notte”.
“Un vero e proprio costruttore di storie che ama fare in modo che il lettore si perda in quello che racconta, Patrik Fogli è un autore insolito che ama pochissimo le luci della ribalta”. Appuntamento domani, 21 febbraio, alle 21, al nuovo Polo Culturale di via Giotto. Ingresso libero e gratuito.

Il premio letterario

Per iniziativa della Direzione del Noir in Festival, in accordo con la famiglia Scerbanenco, è stato bandito per l’anno 2018  il premio letterario Giorgio Scerbanenco da assegnare a un’opera di narrativa italiana di genere noir con caratteristiche e secondo modalità precise. Possono venire iscritte al Premio, dall’editore o dall’autore, tutte le opere di lingua italiana di narrativa noir (giallo, thriller, mystery).

Assegnato a Fogli con la seguente motivazione

«Perché in un momento molto critico per l’indipendenza e la libertà di espressione del giornalismo italiano, l’autore sceglie come protagonista una giornalista d’inchiesta, impegnata a condurre la propria indagine in un contesto di non-verità, che genera e amplifica sospetti etici e morali tipici della nostra attualità. Inoltre perché il linguaggio accurato e di forte introspezione psicologica – sempre attento comunque ai più classici meccanismi del noir – e l’ambientazione in una realtà geografica-antropologica intensa, amara e suggestiva come l’Appennino reggiano, riescono a far lievitare il romanzo a una dimensione di denuncia che mette a nudo tutte le nostre colpe, pubbliche e private».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia