In Consiglio arriva la Lega e il centrodestra si spacca a Briosco

Il cambio di casacca del consigliere Elena Ottolina non è piaciuto ai colleghi di minoranza: "Rottura insanabile in vista delle elezioni"

In Consiglio arriva la Lega e il centrodestra si spacca a Briosco
Caratese, 27 Luglio 2018 ore 08:34

In Consiglio comunale arriva la Lega e il centrodestra si spacca a Briosco. Il cambio di casacca del consigliere Elena Ottolina – passata dalla civica “Un futuro per Briosco” a Lega-Lega Nord- Salvini – non è andato giù ai colleghi di minoranza di “Rinnoviamo Briosco”. Ieri sera, in occasione del debutto del nuovo gruppo nel parlamentino locale, hanno parlato di “Insanabile rottura in vista delle prossime elezioni amministrative”.

Il centrodestra si spacca

Da ieri sera, giovedì, il Consiglio comunale di Briosco conta due “Leghe”. Quella “vecchia”, stampata sul simbolo con il quale “Rinnoviamo Briosco” si è presentato all’ultima tornata elettorale, accanto a Forza Italia e Fratelli d’Italia. E quella “nuova”, affidata a Ottolina.

“Ci troviamo in una situazione particolare, sebbene corretta dal punto di vista formale”, ha esordito il capogruppo Giuseppe Consonni. “In questi anni Rinnoviamo Briosco ha portato avanti le idee dei tre partiti che ci hanno sostenuto, Lega compresa. L’ingresso del nuovo gruppo è avvenuto in modo subdolo, carbonaro. Ha provocato un’insanabile rottura in vista delle prossime elezioni. Rottura che non avvantaggerà di certo il centrodestra”.

“Non condivido l’ingresso tra i banchi del Consiglio senza merito. Più corretto sarebbe stato formare una squadra e presentarsi nel 2019”, ha aggiunto la compagna di lista Daniela Mattioli.

“Avete fatto il vostro spettacolo…”

Ottolina ha rimandato al mittente ogni accusa. “Eravate state informati. Il comportamento subdolo, semmai, è il tuo”, ha affermato rivolgendosi a Consonni.

“Hai il mio numero di telefono, avresti potuto chiamarmi ma hai preferito fare il tuo spettacolo qui…”.

“Sbrigatevela da soli”

Una decina di minuti di discussione e poi il sindaco Anna Casati ha messo sul tavolo il punto successivo all’ordine del giorno.

“Sbrigatevela tra di voi…”, ha tagliato corto.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia