In tasca ha droga e 2.500 euro: guai per un 47enne

L'operazione è stata portata avanti dai Carabinieri del Comando di Lissone

In tasca ha droga e 2.500 euro: guai per un 47enne
Monza, 11 Febbraio 2020 ore 09:15

E’ stato beccato con 30 grammi di droga già divisa in dosi , con 2.500 euro in contanti e con tutta la strumentazione necessaria per il confezionamento.

Beccato con la droga: nei guai

Nella mattinata di sabato, intorno alle 7, i Carabinieri di Lissone coordinati dal luogotenente Roberto Coco sono intervenuti in un appartamento della città al termine di una indagine che ha incastrato uno spacciatore.

Un uomo di 47 anni, lissonese, è stato infatti arrestato al termine di una perquisizione domiciliare alle prime luci dell’alba.

I militari, insospettiti dalla velocità con la quale l’uomo ha indossato pantaloni e felpa, hanno quindi controllato nelle tasche degli abiti e hanno trovato la droga. In tasca l’uomo aveva ben 30 grammi si cocaina oltre a 2.500 euro in contanti, frutto forse dell’attività di spaccio.

In casa gli uomini dell’Arma hanno anche rinvenuto tutti gli strumenti necessari per suddividere in dosi la cocaina. L’uomo, trasferito al carcere di Monza, è stato processato per direttissima ieri, lunedì.

Fine settimana di lavoro

I Carabinieri di Lissone, nella serata di sabato, sono anche intervenuti sull’investimento di una donna in via Catalani. La 43enne rimasta coinvolta nel sinistro sarebbe stata urtata da un’automobile che si immetteva in direzione di Biassono dalla rotatoria di viale Martiri della Libertà. Per lei, fortunatamente, solo qualche graffio e un grosso spavento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA