Inaugura boutique a Monza con Lele Mora, poi viene arrestato

Avrebbe estorto denaro a un chirurgo plastico dopo unʼoperazione avvenuta nel 2014

Inaugura boutique a Monza con Lele Mora, poi viene arrestato
26 Aprile 2017 ore 16:00

Inaugura boutique a Monza con Lele Mora e poi viene arrestato: in manette Alessio Lo Passo, lʼex tronista di “Uomini e Donne”.

Arrestato dopo aver inaugurato un negozio in via Bergamo

Alessio Lo Passo, tronista di “Uomini e donne” nell’edizione 2014-2015, è stato prelevato dai Carabinieri dopo aver inaugurato una boutique in via Bergamo con Lele Mora e una ex partecipante del “Grande Fratello”, Guendalina Canessa.

I militari hanno dato esecuzione al mandato per  una condanna a 3 anni di carcere e 3mila euro di multa per aver minacciato e chiesto un risarcimento danni a un chirurgo plastico milanese.

Preteso un risarcimento non dovuto

Il fatto risale al 2014, quando il chirurgo aveva praticato all’ex tronista un intervento di rinoplastica. Secondo Lo Passo c’erano stati problemi nel decorso post-operatorio, in virtù dei quali avrebbe preteso dal medico 57mila euro a titolo di risarcimento. Ma la realtà è un’altra: la causa dei problemi al naso, infatti, era legata a una rissa che aveva avuto poco dopo l’intervento, durante la quale aveva ricevuto un pugno sul volto.

A raccontarlo era stato lo stesso Lo Passo, in una intervista televisiva a Barbara D’Urso, spiegando di aver difeso la sua fidanzata dalle avances di quattro uomini.

 

Intanto guarda anche la nostra videointervista a Lele Mora in via Bergamo:

“Rieccomi dopo sette anni di “castigo”: non so ancora cosa farò “da grande”… ma ormai ho pagato il mio debito con la società”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia