Inaugurata la targa per don Peppino Arosio

E' stata voluta dal Centro studi «Liberi nell’Agorà», presieduto dall’avvocato Bruno Santamaria e dall’associazione «San Francesco e Santa Chiara onlus».

Inaugurata la targa per don Peppino Arosio
Monza, 25 Maggio 2018 ore 18:14

Inaugurata la targa per don Peppino Arosio.

Inaugurata la targa

«La città di Monza e gli amici tutti posero questa targa a ricordo indelebile di monsignor Peppino Arosio, per il bene che ha fatto e per il supporto materiale e spirituale che ha saputo dare a quanti l’hanno conosciuto». Recita così la targa in memoria di don Peppino Arosio inaugurata domenica scorsa nella chiesetta di «San Francesco» a Cederna, in occasione del terzo anniversario dalla morte.

Il legame

Voluta dal Centro studi «Liberi nell’Agorà», presieduto dall’avvocato Bruno Santamaria, e dall’associazione «San Francesco e Santa Chiara onlus», costituita per espressa volontà di don Arosio, la pietra commemorativa suggellerà così il profondo legame che il monsignore monzese, scomparso proprio il 20  maggio, ha sempre avuto con la chiesetta benedetta nel 1928 all’interno del villaggio operaio fondato nei primi anni del ‘900 dall’imprenditore Antonio Cederna.

Necrologie