Cronaca

Incendiati i rifiuti sequestrati nell'area Snia di Varedo

Venerdì all'alba sono accorsi vigili del fuoco e carabinieri. Era ciò che temeva il sindaco: "Sappiamo che serve una bonifica urgente".

Incendiati i rifiuti sequestrati nell'area Snia di Varedo
Cronaca Desiano, 21 Ottobre 2018 ore 14:39

Incendiati i rifiuti sequestrati nell'area Snia di Varedo. Venerdì all'alba sono accorsi vigili del fuoco e carabinieri. Era ciò che temeva il sindaco: "Sappiamo che serve una bonifica urgente"

Incendiati i rifiuti sequestrati

Venerdì all’alba è andato a fuoco un grosso cumulo di rifiuti sequestrati dai carabinieri ai primi di agosto. Intorno alle 5 sono accorsi  i pompieri dai distaccamenti di Desio e di Milano. Il fumo denso si è levato versa l'alto mentre l'odore acre è stato subito percepibile nel vicino centro cittadino. I vigili del fuoco hanno spento l’incendio che ha interessato il mucchio di rifiuti davanti ai capannoni. Sul posto  anche i carabinieri della stazione cittadina.

Rogo spento in un paio d'ore

Le operazioni sono durate un paio d’ore. Non è ancora chiaro se l’incendio sia stato appiccato volontariamente oppure se si sia trattato di un incidente. L’area è piuttosto mal frequentata, soprattutto di notte, e anche un mozzicone di sigaretta gettato distrattamente può causare un grosso pericolo.

Era ciò che temeva il sindaco

Un rischio di incendio che era stato prospettato dal sindaco Filippo Vergani all’indomani del sequestro dei rifiuti. "Sappiamo benissimo che serve una bonifica urgente e siamo molto attenti al problema - ha premesso il primo cittadino - a settembre ci siamo subito attivati scrivendo a tutte le proprietà sollecito un intervento al fine di contenere e ridurre il degrado e abbiamo anche scritto anche alla Procura che sta conducendo le indagini".

Seguici sui nostri canali
Necrologie