Cronaca
Busnago

Indossa una tuta e un giubbetto ed esce dal negozio senza pagarli, arrestato

Un 44enne è stato fermato dai carabinieri grazie alle indicazioni dei commessi.

Indossa una tuta e un giubbetto ed esce dal negozio senza pagarli, arrestato
Cronaca Vimercatese, 15 Ottobre 2022 ore 07:47

Ha indossato una tutta sopra i propri indumenti e poi si è preso anche un giubbetto dirigendoci all'uscita. Non aveva però fatto i conti con i carabinieri che lo hanno colto sul fatto e arrestato. E' accaduto in un superstore di Busnago.

Ha rotto le placche antitaccheggio e ha indossato tuta e giubbetto

Entrato nel negozio l'uomo, un 44enne residente nel lecchese, si è diretto verso uno dei camerini. Qui è riuscito a rompere le placche antitaccheggio: prima una tuta, che ha indossato sopra i propri indumenti, poi un giacchetto che, con fare disinvolto, ha tenuto sotto il braccio guadagnando l’uscita del negozio. Un colpo perfetto, deve aver pensato: la sua azione è stata però notata da alcuni commessi che, dopo aver chiamato il 112, lo hanno tenuto d'occhio.

Arrestato, refurtiva recuperata

Il tempestivo intervento di una pattuglia della Stazione Carabinieri di Vimercate, inviata dalla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Monza, ha consentito ai militari di rintracciare e fermare l’uomo, un italiano 44enne originario della provincia lecchese, con indosso ancora la refurtiva – la tuta completa ed il giubbino - del valore complessivo di oltre 250 euro. Inoltre la perquisizione personale ha permesso di rinvenire e sequestrare la tronchesina usata per forzare l’antitaccheggio, mentre i capi di abbigliamento sono stati restituiti al responsabile del negozio.

Diversi precedenti per truffa

L’uomo, gravato da numerosi precedenti per truffa, è stato dichiarato in stato di arresto per furto aggravato e trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma di Vimercate. L’indomani mattina è stato accompagnato presso le aule del Tribunale del capoluogo brianzolo per essere giudicato con il rito direttissimo, conclusosi con la convalida dell’arresto e disposto l’obbligo di presentazione presso la competente Stazione Carabinieri tutti i giorni.

Seguici sui nostri canali
Necrologie