Cronaca
Tragedia

Inferno in galleria, centauro brianzolo muore carbonizzato

La vittima del terribile schianto auto moto a Dorio è Marco Tagliabue, aveva 48 anni ed era di Desio.

Inferno in galleria, centauro brianzolo muore carbonizzato
Cronaca Desiano, 11 Ottobre 2021 ore 08:32

Inferno in galleria, centauro brianzolo muore carbonizzato. Come riportano i colleghi di Primalecco.it è Marco Tagliabue, 48 anni di Desio, la vittima del terribile incidente mortale avvenuto nella serata di ieri, domenica 10 ottobre 2021 lungo la Strada Statale 36, all'interno della galleria all'altezza del Comune di Dorio, nel Lecchese. Il motocilista è morto carbonizzato dopo l'impatto tra la sua moto e un'auto che si trovava incolonnata all'interno della galleria.

Schianto fatale in galleria: per il desiano non c'è stato nulla da fare

Saranno gli agenti della Polizia Stradale, che si sono precipitati sul posto a sirene spiegate insieme agli uomini del 118, ai volontari della Croce Rossa di Colico e ai Vigili del Fuoco ( una squadra con autopompa partita dal distaccamento di Bellano e una dal distaccamento di Morbegno), a stabilire con esattezza la dinamica del terrificante incidente, ma secondo una prima ricostruzione pare che la moto di grossa cilindrata stesse procedendo in direzione sud, dall'Alto lago verso Lecco, quando, intorno alle 19.45 ha urtato un'auto.

 

Violento l'impatto tanto che i mezzi sono stati avvolti dalle fiamme. Un inferno che non ha lasciato scampo al 48enne brianzolo. Nonostante il tempestivo intervento dei soccorso (inizialmente nel tentativo, purtroppo vano, di salvare la vita l'uomo la sala operativa di Areu aveva fatto alzare in volo anche l'elisoccorso), ai medici non è rimasto che il triste compito di constatare il decesso del 48enne. Una tragedia che ha provocato gravi conseguenze alla viabilità con la necessaria chiusura della Super e gli automobilisti deviati  a Colico sulla Sp 72.

La Strada Statale 36 è stata riaperta intorno a mezzanotte e mezza.

Necrologie