Cronaca
Lentate sul Seveso

Ingiurie sul cippo dedicato all'Arma, i volontari pensano al restyling

Imbrattata la lastra del largo ai Caduti di Nassiryia, la sezione locale dell'Anc si è occupata della sistemazione.

Ingiurie sul cippo dedicato all'Arma, i volontari pensano al restyling
Cronaca Seregnese, 13 Luglio 2022 ore 11:37

Ingiurie contro i Carabinieri sulla lastra di marmo dedicata all’Arma deposta nell’aiuola del largo Caduti di Nassiryia, a Camnago di Lentate sul Seveso. Un episodio increscioso a cui la sezione lentatese dell’Associazione Nazionale Carabinieri ha risposto rimboccandosi le maniche e cercando di rendere il cippo ancora più bello e significativo.

Il largo Caduti di Nassiryia a Camnago

Ingiurie sul cippo dedicato all'Arma

«Alcune settimane fa alcuni vandali, utilizzando un pennarello a vernice, hanno imbrattato la lastra raffigurante la Fiamma e recante la scritta “Nei secoli fedele”, motto creato nel 1914 per la ricorrenza del primo centenario dell’Arma dei Carabinieri - spiega Giovanni Maiocchi, presidente dell’Anc locale - Il cippo era stato posizionato proprio per nostra volontà ed era stato “scoperto” durante una cerimonia alla presenza dell’allora sindaco Rosella Rivolta. Questo gesto irrispettoso ci ha ferito molto».

L'Anc di Lentate ha pensato al restyling

Colpendo la granata sormontata dalla fiamma, il simbolo per eccellenza della Benemerita, gli incivili hanno compiuto uno sfregio nei confronti dei Carabinieri e dei valori che rappresentano. Un atto vandalico al quale l’Anc ha contrapposto altri valori, quelli del prodigarsi per il bene comune, abbellendo cioè che altri hanno disprezzato. «Come programmato da tempo, sabato abbiamo prelevato la lastra dall’area verde in cui era posizionata nello spazio denominato largo Caduti di Nassiryia - prosegue il presidente - Da Camnago l’abbiamo portata in un laboratorio artistico dove sarà interessata da un intervento di restyling, per ripulirla dalle scritte ingiuriose e abbellirla».

Il plauso del sindaco Laura Ferrari

In questo modo «verrà data ancora più importanza al monumento dedicato all’Arma dei Carabinieri e a tutti i Caduti di Nassiryia», conclude. L’intervento ha ricevuto anche il plauso del sindaco Laura Ferrari, che si è complimentata con i volontari e ha appoggiato la loro iniziativa.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie