Monza Brianza

Inquinamento da otto giorni sopra i limiti

In Lombardia anche a mille metri di quota si è superata la soglia di 50 µg/m³ di Pm10m, anche per colpa della sabbia del Sahara..

Inquinamento da otto giorni sopra i limiti
Cronaca Monza, 26 Febbraio 2021 ore 08:58

Inquinamento da otto giorni sopra i limiti. In Lombardia anche a mille metri di quota si è superata la soglia di 50 µg/m³ di Pm10.

Aggiornamento: anche ieri, giovedì 25 febbraio, l'inquinamento da Pm10 è risultato sopra i limiti; 100 µg/m³ a Meda, 108 µg/m³ a Monza Machiavelli e 95 µg/m³ a Monza Parco.

Pure venerdì 16 febbraio inquinamento ben sopra i limiti: 102 µg/m³ a Meda e 100 µg/m³ a Monza Parco (non disponibile il dato di Monza Machiavelli), salgono così a 10 i giorni consecutivi in cui il Pm10 ha sforato quota 50 µg/m³.

Inquinamento da otto giorni sopra i limiti

L'inquinamento da polveri sottili, Pm10, in provincia di Monza e Brianza e più in generale in Lombardia non accenna a diminuire. Mercoledì la centralina di Meda ha registrato una media giornaliera di 98 μg/m3 (microgrammi su metro cubo) e a Monza- Parco 86 μg/m3. Ricordiamo che il limite per la protezione della salute è fissato a 50 μg/m3. Il valore di 50 0 µg/m³ non andrebbe superato più di 35 volte in un anno solare.

Non era andata meglio nei giorni precedenti: martedì il dato registrato è stato di 85 μg/m3 a Meda e di 84 μg/m3 a Monza Parco. Lunedì 76 μg/m3 a Meda, 73 μg/m3 e 71 a Monza Machiavelli. Domenica 21 febbraio, 83 μg/m3 a Meda, 80 μg/m3 a Monza Parco e 75 μg/m3 alla centralina di Monza Machiavelli... e così va anche nei giorni precedenti.

Così, ieri Regione Lombardia si è sentita in dovere di diffondere una nota per fare il punto su un momento sicuramente difficile.

Concentrazioni di Pm10 sopra i limiti in tutta la Regione

"Le concentrazioni di Pm10 - viene rimarcato nella comunicazione - si sono confermate mercoledì 24 febbraio molto superiori ai limiti in tutte le stazioni della nostra regione: è stato raggiunto infatti l'8° giorno di superamento consecutivo nelle province di Bergamo, Brescia, Lodi e Cremona e il 7°giorno a Como, Lecco, Milano, Monza Brianza, Pavia e Varese.

Oltre alla situazione di accumulo, ieri si è aggiunto anche il contributo di un trasporto di sabbia sahariana che ha portato le concentrazioni delle stazioni della Valtellina a concentrazioni di Pm10 molto alte (119 µg/m³ a Sondrio e 95 a Bormio).

Anche nella stazione montana di Moggio (Lc), posta a più di 1.000 m di altitudine, è stato registrato un valore di 65 µg/m³, certamente non abituale per quel sito.

Necrologie