Insulta i vigili, denunciata

Una scenata che sta costando cara ad una 44enne di origine rumena

Insulta i vigili, denunciata
16 Novembre 2017 ore 13:18

Prima ha inveito contro i vigili davanti alla scuola primaria di via Montessori a Renate («Adesso siete qui, dovevate passare stamattina, andate a …). Poi ha continuato per la strada ed infine al comando di via Tripoli. Una scenata che sta costando cara ad una 44enne di origine rumena, casa a Cassago. La donna è stata denunciata dalla Polizia locale per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, false dichiarazioni sulla identità, minaccia e violenza.

Gli insulti all’agente le sono costati cari

L’episodio risale al 6 ottobre scorso ma la denuncia è stata formalizzata in queste ore, dopo aver raccolto la testimonianza dei passanti.
La donna, classe 1973, aveva raggiunto la primaria del paese all’orario di uscita dei piccoli alunni per riportare la sua bimba a casa. Per motivi futili si è rivolta con termini non propriamente oxfordiani all’agente presente. Quest’ultimo l’ha fermata poco più avanti, prendendosi nuovi insulti. Le ha così chiesto i documenti ma la donna si è rifiutata di consegnarli. Non solo, ha coinvolto anche un ignaro motociclista fermo a lato strada. Sembra che si sia anche sdraiata sull’asfalto per impedirgli di ripartire.

La lite è proseguita al comando

Tutto finito? Macchè, è tornata all’attacco, continuando la mitragliata di epiteti anche nell’ufficio della Polizia locale.
E’ scattata così la denuncia nei suoi confronti. Non la prima. Gli agenti al comando di Fabio Gazzaniga hanno infatti scoperto che a luglio era già stata protagonista di una situazione analoga a Cava dei Tirreni.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia