Italiani e mondo del lavoro, le professioni più richieste

Anche le white jobs, professioni del settore sociale, sono in forte ascesa

Italiani e mondo del lavoro, le professioni più richieste
Monza, 26 Marzo 2018 ore 15:32

Italiani e mondo del lavoro: ciascuno artefice del proprio successo. Secondo quanto contenuto nel rapporto Ranstad, il 78% degli italiani si sente «il principale soggetto responsabile della propria occupabilità, ma quest’onere è avvertito meno intensamente sia rispetto alla media globale (85%) sia alla maggior parte dei paesi europei, fra i quali soltanto Grecia (72%) e Ungheria (56%) registrano percentuali inferiori».

Auspicate sinergie tra lavoratori, imprese e governo

L’occupabilità è percepita da ciascuno come l’esito di un lavoro congiunto. «Più forte – afferma la Ranstad – è la sensazione che per garantire alti livelli di occupazione la responsabilità debba essere condivisa fra lavoratori, imprese e governi». E’ un concetto basilare, condiviso dall’85% degli italiani contro la media degli altri paesi pari all’81%. In Europa solo i norvegesi registrano la stessa percentuale. Tutti gli altri paesi europei sono meno convinti di questa opzione.

I settori più ricercati

Quali i lavori più ricercati? L’analisi del Sistema Informativo Excelsior, realizzata dal Centro Studi di Unioncamere, parla chiaro. Da essa emerge che i lavori più ricercati sono quelli di alto profilo, particolarmente nel settore linguistico, ingegneria elettronica, ingegneria industriale e matematica. La difficoltà di reperimento di queste figure è notevole: giusto per fare un esempio la percentuale di difficoltà è pari al 69.9% per il settore linguistico.

E le professioni sociali?

Sono dette white jobs e dal rapporto di Unioncamere emerge che negli ultimi sei anni la richiesta di queste ultime è sensibilmente aumentata. L’intero settore dei servizi alla persona nello stesso periodo di tempo è quasi triplicato.  Gli operatori socioassistenziali e i vari professionisti specializzati in attività collegate alla cura fanno ormai registrare grandi numeri. In una società sempre più vecchia queste figure professionali saranno sempre più indispensabili già nel prossimo futuro.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia