K-Flex di Roncello: nulla di fatto nella prima udienza

L'azienda ha presentato solo all'ultimo momento la propria memoria difensiva. Rinvio a giovedì prossimo

K-Flex di Roncello: nulla di fatto nella prima udienza
04 Maggio 2017 ore 14:31

Nulla di fatto nella prima udienza al Tribunale del Lavoro di Monza nell’ambito della vertenza K-Flex. Nella mattinata di oggi, giovedì, il giudice ha disposto il rinvio a giovedì della prossima settimana, 11 maggio. Al tribunale hanno fatto ricorso i 187 lavoratori dello stabilimento di Roncello che dalla scorsa settimana sono di fatto licenziati.

I motivi del ricorso

I lavoratori si oppongono alla procedura di licenziamento collettivo e chiedono che il giudice si pronunci per l’annullamento sulla base di un accordo firmato da azienda e rappresentanti sindacali, alla fine dello scorso anno, con il quale la proprietà si impegnava a non licenziare per tutto il 2017.

Il rinvio

Il giudice ha deciso il rinvio a settimana prossima poiché, secondo quanto sostenuto dai sindacati, solo nella mattina di oggi, giovedì, la proprietà avrebbe reso disponibile al Tribunale e alle organizzazioni sindacali le propria memoria difensiva. Impossibile quindi, sempre secondo i rappresentanti dei lavoratori, entrare nel merito del contenuto della memoria.

I lavoratori hanno confermato di voler proseguire la mobilitazione in attesa della decisione del Tribunale.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia