19° anniversario

L’8 ottobre ricordiamo la tragedia di Linate

Lo scontro tra due aerei costò la vita a 118 persone, fra loro anche alcuni brianzoli.

L’8 ottobre ricordiamo la tragedia di Linate
Caratese, 27 Settembre 2020 ore 12:17

L’8 ottobre ricordiamo la tragedia di Linate. Lo scontro tra due aerei costò la vita a 118 persone, fra loro anche alcuni brianzoli.

L’8 ottobre ricordiamo la tragedia di Linate

L’8 ottobre ricorrerà il 19° anniversario della tragedia all’aeroporto di Linate, costata 118 morti. Il ricordo viene tenuto vivo dal “Comitato 8 ottobre 2001 – Per non dimenticare”, dal Comune di Milano, da Sea-Aeroporti di Milano.

Giovedì 8 ottobre, alle 10.30, si terrà al Bosco dei Faggi, nel Parco Forlanini, una celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Giuseppe Vegezzi, vicario episcopale della Diocesi di Milano. In serata, alle 20, nella sala Verdi del Conservatorio “Giuseppe Verdi” (via Conservatorio 12) concerto dell’Orchestra sinfonica del Conservatorio di Milano, diretta da Marco Guidarini. Saranno eseguite musiche di Petr Il’ic Cajovskij, Edvard Grieg, Igor Stravinskij.

Un programma “rielaborato” tenendo presenti le restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19, non è stato facile ma il Comitato 8 Ottobre per non dimenticare è riuscito ad organizzarlo anche grazie alla collaborazione del Comune di Milano e di SEA Aeroporti.

Gli organizzatori precisano che quest’anno sarà ancora più importante segnalare la presenza in tempi adeguati, soprattutto per il Concerto, in quanto sono disponibili 440 posti su una capienza di 1.400. Mentre per il Bosco dei Faggi sono stati incrementati i posti macchina a disposizione e la location consente un adeguato distanziamento.

Il disastro aereo di Linate

Il disastro aereo di Linate fu un incidente aereo avvenuto l’8 ottobre 2001 alle ore 8,10 locali all’aeroporto di Milano-Linate, con un bilancio finale di 118 vittime. È stato il disastro aereo con il più alto numero di vittime mai accaduto in Italia.

L’incidente coinvolse due velivoli:  un Cessna Citation CJ2 privato,  entrato erroneamente nella pista di decollo principale dell’aeroporto milanese e investito da un McDonnell Douglas MD-87 della compagnia aerea Scandinavian Airlines in fase di decollo.

L’impatto uccise gli occupanti del Cessna e danneggiò l’MD-87 al punto da impedirgli di completare il decollo e farlo schiantare contro un edificio adibito allo smistamento dei bagagli, situato sul prolungamento della pista. L’impatto e l’incendio successivamente  non lasciarono scampo agli occupanti di entrambi gli aeromobili, né a quattro addetti allo smistamento bagagli al lavoro nel reparto.  Un quinto addetto ai bagagli, Pasquale Padovano, seppur gravemente ustionato su gran parte del corpo, si salvò, risultando l’unico sopravvissuto al disastro.

Nel drammatico incidente, lo ricordiamo, persero la vita diversi brianzoli: Simone Agosti di Arcore, Orazio Piemonti di Carate Brianza, Leonardo Alcamo di Nova Milanese, Alberto Proserpio di Varedo, Mauro Vergani di Seregno e  Luca Fossati  della Star di Agrate Brianza.

 

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia