La banca risponde al sindaco: “Decisione definitiva e irrevocabile”

Il vicesindaco Simone Sironi: "Nel frattempo proseguiamo con la raccolta firme. Siamo già attorno alle 450 adesioni alla petizione che chiede che la filiale non venga chiusa"

La banca risponde al sindaco: “Decisione definitiva e irrevocabile”
24 Ottobre 2017 ore 11:42

La banca risponde al sindaco: “Decisione definitiva e irrevocabile”

La banca chiude lo sportello a Omate

Ci aveva provato il sindaco Ezio Colombo a chiedere di rivedere la posizione del Credito Artigiano – Valtellinese di chiudere lo sportello a Omate. E fino a qualche giorno fa non si erano registrati riscontri dai responsabili. Oggi la doccia fredda. “Nessuna trattativa, la decisione è definitiva e irrevocabile”.

Continua la raccolta firme

Il vicesindaco Simone Sironi: “Nel frattempo proseguiamo con la raccolta firme. Siamo già attorno alle 450 adesioni alla petizione che chiede che la filiale non venga chiusa”. Con questo strumento, il sindaco chiederà di prendere in considerazione almeno la possibilità di lasciare a Omate uno sportello bancomat evoluto. Cioè uno sportello che consenta non solo di prelevare ma di fare anche altre operazioni.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia