La casa di riposo diventa 2.0 a Villasanta

Importanti novità alla rsa San Clemente di Villasanta

La casa di riposo diventa 2.0 a Villasanta
Vimercatese, 12 Febbraio 2018 ore 16:57

“Tutti in piazza” con Auser e le nuove frontiere tecnologiche per alleviare la solitudine degli anziani.

Un progetto ambizioso proposto alla Fondazione Monza Brianza da “Auser Lombardia”, finanziato da Cariplo e con partner il Comune di Monza, che coinvolge oltre alla Rsa San Clemente di Villasanta, la Fondazione Porro di Barlassina e la Casa di Riposo Anna e Guido Fossati di Monza.

Casa di riposo 2.0

Gli anziani ospitati nelle tre strutture, il personale di servizio e i volontari Auser, oggi pomeriggio si sono messi per la prima volta in contatto tra loro grazie a questo innovativo e utilissimo sistema.

A presentare la novità in modalità videoconferenza, ci hanno pensato i rappresentanti dei comuni delle tre Rsa aderenti all’iniziativa, dal sindaco di Villasanta Luca Ornago all’assessore alle politiche Sociali Desirée Merlini per Monza e Laura Varisco per Villasanta, a Piermario Galli e Daniela Morisi, sindaco e assessore alle politiche sociali di Barlassina.

Presente all’incontro anche Barbara Sacchetti, responsabile animazione della casa di riposo di San Fiorano e Andrea Perego, direttore della rsa di Villasanta e della rsa Fossati di Monza.

2 foto Sfoglia la gallery

Ma di cosa si tratta esattamente?

“È un sistema di videotelefonia che attraverso l’installazione di Skype, permette agli anziani domiciliarizzati, e a quelli residenti nelle tre strutture assistenziali, di dialogare tra loro in videoconferenza utilizzando il televisore – ha spiegato il presidente di Auser Villasanta, Tosco Giannessi – creando così delle piazze virtuali, di massimo cinque utenti. Ad aiutarli nell’installazione ci saranno volontari Auser e giovani provenienti dalle scuole superiori del territorio adeguatamente formati”.

Tutti in rete

Il progetto, grazie alle videoprenotazioni in questo modo possibili, permetterà ad esempio alle farmacie, tramite i volontari Auser, la consegna dei farmaci direttamente a casa degli anziani.

Direttamente coinvolti anche i Comuni di Monza, Barlassina, Limbiate e Villasanta, chiamati a collaborare per individuare gli anziani da coinvolgere nelle piazze virtuali.

Il progetto è solo agli albori, perchè l’idea di Auser è quella di estendere ulteriormente la rete di realtà territoriali implicate.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia