Cronaca

La denuncia degli avvocati: "In Tribunale la situazione è drammatica"

"Auspichiamo che vengano al più presto effettuati interventi di manutenzione per garantire la sicurezza e il decoro dei luoghi"

La denuncia degli avvocati: "In Tribunale la situazione è drammatica"
Cronaca Monza, 23 Luglio 2019 ore 08:33

La denuncia degli avvocati: "In Tribunale la situazione è drammatica"

Una situazione che i diretti interessati non hanno esitato a definire «drammatica». Infiltrazioni d’acqua, aule senza corrente, erbacce che crescono incontrollate intorno alla fontana interna alla struttura e, in generale, interventi di manutenzione rinviati in continuazione o che si prolungano a tempo indeterminato.

A denunciare lo stato in cui versa il Tribunale di Monza è l’Ordine degli Avvocati che, in occasione della seduta di mercoledì, hanno manifestato la loro preoccupazione rispetto al degrado strutturale che, ormai da anni, affligge il Palazzo di Giustizia.

Una serie di disagi segnalati anche dal Presidente del Tribunale stesso in occasione dell’ultima seduta del Consiglio giudiziario e condivisi dagli avvocati monzesi guidati dal presidente Vittorio Sala che ha sottoscritto la protesta.

«Considerato l’intollerabile stato di pericolo per la situazione degli avvocati, dei magistrati, degli operatori giudiziari e dei cittadini e ritenuto che debbano essere garantite condizioni di assoluta sicurezza e di adeguato decoro per l’esercizio della funzione giurisdizionale - hanno fatto sapere - Manifestiamo viva preoccupazione per lo stato di degrado in cui versa la struttura ed esprimiamo sostegno alla Presidenza del Tribunale di Monza per gli sforzi profusi al far fronte a tale situazione».

Di qui l’invito, rivolto agli enti preposti, di prevedere e far effettuare al più presto «interventi di manutenzione delle strutture al fine di garantire la sicurezza e il decoro dei luoghi».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie