Menu
Cerca
carate brianza

La discoteca trasformata in un hub di massa

Giovedì 15 aprile al "Polaris Studio" di via Della Valle scatta la campagna vaccinale gestita da Asst Brianza.

La discoteca trasformata in un hub di massa
Cronaca Caratese, 11 Aprile 2021 ore 08:56

La discoteca “Polaris Studio” trasformata in un hub di massa.

La discoteca trasformata in un hub

Quattromila metri quadrati di spazi allestiti per l’avvio della campagna massiva anti-Covid. Palco e luci laser, negli spazi della discoteca «Polaris Studio» di via Della Valle a Carate Brianza, a ridosso della Statale 36, chiusi da oltre un anno per la pandemia, lasciano il posto a uno dei 4 hub vaccinali in capo all’Asst Brianza, dove da giovedì 15 aprile inizieranno le prime somministrazioni. Venti le linee vaccinali che verranno allestite, dodici immediatamente operative con inoculazioni di vaccini Pfizer e Astrazeneca.

Il sopralluogo del sindaco

Venerdì il sindaco Luca Veggian, con il comandante della Polizia locale e i volontari del gruppo comunale di Protezione civile, hanno effettuato un sopralluogo insieme ai vertici dell’Azienda socio-sanitaria territoriale. A riceverli il padrone di casa, l’imprenditore Egidio Motta, che ha messo a disposizione gratuitamente la struttura con un contratto di 6 mesi. I volontari delle Tute gialle contribuiranno a governare e a gestire il flusso degli utenti in arrivo.

Gli altri hub in Brianza

Il primo a partire dei quattro hub vaccinali gestiti da Asst Brianza sarà quello di Vimercate (domani, lunedì 12 aprile). Poi è previsto l’avvio di quello a Carate Brianza. Dal 19 aprile entreranno a regime poi anche i punti di Limbiate e di Besana Brianza (al palazzetto sportivo «Ezio Perego», a Villa Raverio) dove sono già iniziate le operazione di allestimento.

Il servizio completo sul Giornale di Carate in edicola martedì 13 aprile 2021.

Necrologie