La gatta Shiva è tornata a casa grazie ai social

La micia prelevata da uno sconosciuto a Milano è stata ritrovata da una famiglia di Seveso.

La gatta Shiva è tornata a casa grazie ai social
Seregnese, 24 Novembre 2018 ore 16:35

La gatta Shiva è tornata a casa grazie ai social. Smarrita a Milano, è stata ritrovata a Seveso e poi riconsegnata ai padroni.

La gatta era stata prelevata a Milano da uno sconosciuto

La bellissima gatta tricolore era stata prelevata da uno sconosciuto vicino alla sua casa di Milano ed è stata ritrovata 3 giorni dopo a Seveso. Nonostante fosse microchippata, è riuscita a ritrovare i suoi padroni solo grazie agli appelli incrociati di smarrimento e di ritrovamenti sui social media. Shiva era infatti stata avvistata nella zona est di Milano da un ragazzo che dopo aver chiesto a una signora se avesse un proprietario, impulsivamente l’aveva carica in auto, lasciando alla donna il suo nome e telefono nel caso si fosse fatto vivo il padrone. Ma Shiva due padroni effettivamente li ha: Stefano e Irene, che l’hanno saggiamente microchippata. I due proprietari sono venuti a conoscenza di quanto accaduto, ma la signora, nel frattempo, aveva cancellato il numero del ragazzo che aveva preso il gatto e non c’era modo di rintracciarlo. Così la giovane coppia ha deciso di pubblicare appelli sui social media.

Una famiglia di Seveso l’ha ritrovata

Qualche giorno dopo una coppia di Seveso, aprendo la finestra del bagno, ha trovato una bella micetta tricolore che reclamava cibo a suon di miagolii. La figlia Silvia non ha perso tempo: ha postato l’annuncio di ritrovamento sui social e affisso volantini in zona, quindi ha portato la gatta dal suo veterinario che però non rileva il microchip. Contattato Enpa di Monza (convenzionato con il Comune di Seveso), Silvia ha preso accordi per portare la gatta al gattile di via San Damiano. Ma ormai i suoi genitori si sono affezionati alla micia e, visto che tutte le ricerche non hanno sortito effetto, propongono di tenerla con loro.

L’efficacia dei social

Internet è uno strumento potente e gli zoofili digitali sono tanto solidali quanto tenaci. Una signora, leggendo l’annuncio dello smarrimento della micia tricolore a Milano e quello della gatta tricolore trovata a Seveso, ha sospettato che si trattasse della stessa gatta e ha contattato la coppia di Milano. Così nel giro di una decina di giorni, Shiva ha riabbraccia Stefano e Irene e il suo compagno felino Ruud. Per scrupolo è stata portata dal medico veterinario di Milano, che ha confermato che la micia è regolarmente chippata e quindi è inspiegabile che il primo veterinario non se ne sia accorto. Resta il mistero di cosa abbia fatto la micia nei tre giorni intercorsi da quando è stata prelevata a Milano a quando è stata ritrovata a Seveso. Probabilmente, una volta arrivato a Seveso o dintorni, la persona che l’aveva presa ha aperto la portiera e la micia, comprensibilmente terrorizzata, è scappata. Quel che è certo è che solo grazie all’efficacia delle piattaforme social Shiva ha potuto tornare in famiglia.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia