La gioielleria diventa anche galleria d’arte

L'idea di Marco Vismara, titolare del negozio di Villa Raverio, e di Maurizio Monticelli, mecenate di Vergo Zoccorino

La gioielleria diventa anche galleria d’arte
Caratese, 22 Dicembre 2018 ore 08:30

La gioielleria diventa anche galleria d’arte, aperta a tutti. E’ l’idea nata dalla collaborazione tra Marco Vismara, titolare del negozio di Villa Raverio, e Maurizio Monticelli, mecenate e collezionista di Vergo Zoccorino.

Un tesoro in frazione

Ci sono le celebri Marilyn di Andy Warhol, i potenti “Double Skin” di Emanuele Giannelli, il Pollice di César Baldaccini. E poi, ancora, le sculture di Mimmo Rotella, Aligi Sassu e di Pietro Villa, quest’ultimo geniale artista di Villa Raverio. Per ammirarle, non c’è bisogno di fare tanta strada: sono tutte riunite in un’unica stanza, all’interno della gioielleria Vismara di piazza Sant’Eusebio a Villa Raverio (Besana). Negozio che accanto all’arte orafa, ha deciso di aggiungere quella di pittori e scultori di fama mondiale, godibile gratuitamente da tutti.
“Dopo trent’anni di attività, ho deciso di rendere omaggio ai miei concittadini e non solo offrendo la possibilità di ammirare opere di una bellezza disarmante – ha spiegato Vismara – Opere che cambieranno con il passare delle settimane, in parallelo con gli eventi curati da Maurizio (Monticelli, ndr)”.

Il servizio concreto sul Giornale di Carate in edicola da oggi, sabato 22 dicembre.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia