La Protezione civile di Agrate nelle zone terremotate GUARDA LA GALLERY

Per portare aiuti a un piccolo paese insieme al sindaco.

La Protezione civile di Agrate nelle zone terremotate GUARDA LA GALLERY
25 Novembre 2017 ore 14:18

La Protezione civile di Agrate nelle zone terremotate. E’ arrivata sul posto all’ora di pranzo di oggi, sabato,  la delegazione delle Tute gialle di Agrate partita all’alba alla volta di Monsanpietro Morico, paesino marchigiano duramente colpito dal terremoto dello scorso anno.

Con le Tute Gialle anche il sindaco di Agrate

Insieme ai volontari della Protezione civile c’è anche il sindaco Ezio Colombo, che ha incontrato gli amministratori locali del paesino.

Consegnati arredi per la scuola, un assegno e cibo per cani

Scopo del viaggio è la consegna alla scuola elementare del posto degli arredi di una classe. In particolare banchi, sedie, lavagne e attaccapanni. Materiale che la Protezione civile ha potuto acquistare grazie alle raccolte fondi realizzate negli ultimi mesi in occasione di eventi pubblici.

Non è tutto, perché il sindaco Colombo ha consegnato nelle mani della collega marchigiana  Romina Gualtieri un assegno di 2mila euro. Soldi “scovati” nelle pieghe di bilancio e quindi anch’essi frutto della generosità degli agratesi.

E ancora, sono stati  consegnati anche cibo e attrezzatura per cani a cura di Porting dog Agrate.

Un legame speciale con Monsampietro Morico

Un legame speciale quello tra Agrate e Monsampietro Morico, Comune di poche centinaia di anime. Già nel gennaio scorso, infatti, le Tute gialle agratesi erano state sul posto per consegnare un modulo all’interno del quale è stato allestito l’Ufficio tecnico comunale sgomberato dal Municipio,  seriamente lesionato dalle scosse.

10 foto Sfoglia la gallery

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia