La strada chiusa riapre, ma solo per ciclisti e pedoni

Strada chiusa: novità importante per gli agratesi.

La strada chiusa riapre, ma solo per ciclisti e pedoni
Vimercatese, 10 Gennaio 2020 ore 08:57

La strada chiusa riapre, ma solo per ciclisti e pedoni. Novità importanti per gli agratesi. Da ieri, giovedì, il tratto di via Archimede sotto il ponte della Sp121, chiuso al transito dalla scorsa settimana, è di nuovo percorribile per chi si muove a piedi o in bicicletta.

In corso i lavori al ponte danneggiato

Come è noto la chiusura della strada era stata decisa dalla Provincia di Monza e Brianza, proprietaria del ponte, per procedere alla sistemazione dello stesso,  danneggiato un paio di mesi fa da un camion in transito. Un lavoro importante che richiede lo stop al transito dei veicoli. La chiusura era avvenuta per altro senza alcuna comunicazione al sindaco Simone Sironi. L’Amministrazione comunale si è mossa nei giorni successivi per ottenere almeno la riapertura del marciapiede che consente quindi da ieri il passaggio di ciclisti e pedoni da e per il quartiere Ghiringhella, che rischiavano altrimenti di restare isolati. Diverse le proteste in questo senso arrivate in Comune.

I lavori dovrebbero durare una 40ina di giorni.

Il comunicato del Comune

“L’utenza pedonale potrà usufruire di un passaggio di larghezza pari a circa 1.00 m ricavato nel ponteggio, nella stessa collocazione dell’attuale percorso ciclopedonale – si legge nel nuovo comunicato –  I ciclisti, per comprensibili ragioni legate alla larghezza del varco ed alla possibile presenza di altri pedoni, dovranno condurre le biciclette manualmente. Durante la fascia di svolgimento dei lavori, dalle ore 08:00 alle ore 17:00 circa, il varco resterà ordinariamente percorribile. Durante l’esecuzione di talune lavorazioni le maestranze provvederanno a regolare i passaggi con limitazioni temporanee”.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia