Ladri di limoncello arrestati in via Borgazzi a Monza

I due sono senza fissa dimora, senza documenti identificativi al seguito e irregolari sul territorio nazionale

Ladri di limoncello arrestati in via Borgazzi a Monza
Cronaca 31 Luglio 2017 ore 08:45

Ladri di limoncello arrestati in via Borgazzi a Monza

Rapina impropria in concorso

Ci hanno provato, ma questa volta è andata male. I due marocchini classe 1988 1994 si erano introdotti nel supermercato “Iperdì” di via Borgazzi e con la scusa di acquistare solo una lattina di Coca Cola hanno cercato di trafugare merce per 49 euro. Bottiglie di gin, di limoncello e pure scatolette di tonno e sgombro. Ma il loro “fare sospetto” non è passato inosservato e una volta che i due sono arrivati davanti alle casse, il personale era già informato.

Spintoni e poi la fuga

Superata la barriera delle casse, i due venivano invitati a lasciar giù i prodotti trafugati. Ma i due non l’hanno presa bene: hanno spinto con forza una cassiera e si sono lanciati in una fuga a piedi per le vie di Monza. A seguirli l’addetto alla sicurezza, mentre nel frattempo, dal supermercato partiva la chiamata al Commissariato di Polizia.

L’identikit e l’arresto

Due cittadini probabilmente nord-africani, uno con entrambe le braccia ingessate e jeans di colore chiaro, mentre l’altro con una maglietta blu e pantaloncini grigi, tutti e due magri e alti circa 1 metro e 80. E con in mano queste informazioni, gli agenti li hanno pizzicati in pochi minuti. Una volta fermati si è scoperto che i due erano volti noti: entrambi con parecchi precedenti alle spalle, senza fissa dimora, senza documenti al seguito e pure irregolari sul territorio nazionale. I due sono indagati in stato di arresto per il reato di rapina impropria in concorso.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità