Ladri senza cuore rubano i panettoni di PizzAut

A raccontarlo è il Nico Acampora, fondatore del progetto di inclusione dedicato a persone autistiche. La scoperta questa mattina.

Ladri senza cuore rubano i panettoni di PizzAut
Monza, 17 Dicembre 2019 ore 19:19

(foto dalla pagina Facebook di PizzAut)

Rubati i panettoni e i pandori di PizzAut. A raccontarlo è il Nico Acampora, fondatore del progetto di inclusione dedicato a persone autistiche. La scoperta questa mattina.

Ladri senza cuore rubano i panettoni e i pandori di PizzAut

Spiacevole risveglio questa mattina per Nico Acampora, fondatore di PizzAut. Dal box della sua abitazione a Muggiò infatti sono stati rubati i panettoni e pandori destinati alla raccolta fondi per il progetto di inclusione sociale che Acampora porta avanti da tempo e che, nell'aprile 2020, porterà i ragazzi autistici di PizzAut ad aprire un locale a Cassina de Pecchi. 

"Siamo parlando di un centinaio di pandori e panettoni. Fortunatamente la maggior parte dei dolci di Natale era già stato consegnato - ci ha spiegato Acampora. Inutile negarlo. L'amarezza vera è pensare che si possa compiere un gesto del genere, allucinante, portando via dei dolci destinati a sostenere un progetto rivolto a ragazzi autistici".

"Speriamo solo che chi si è reso protagonista di questo ignobile gesto lo abbia fatto perché aveva fame e che quei panettoni li mangi magari con i suoi familiari o la sua comunità....perché non credo riesca a rivenderli e ad incassare una grande cifra...mente per noi è sicuramente un danno importante in termini economici...chi ha derubato PizzAut forse ci ha portato via anche un po' ingenuità e di fiducia nell'umanità...

La nota positiva

Nonostante il brutto episodio Nico Acampora non ha perso il sorriso e la verve ironica che lo contraddistinguono. Anzi, la nostra chiacchierata si chiude con uno spunto positivo "C'è già chi, sui social, ha deciso di fare una donazione per acquistare il panettone che non c'è... e questo mi fa pensare che siamo circondati da persone meravigliose. Ovviamente ringraziamo chiunque volesse unirsi all'iniziativa".

 

Necrologie