L’Associazione nazionale carabinieri presidia Palazzo Arese Borromeo

Il presidente: "Sempre presenti, tra la gente e per la gente, saremo il punto di riferimento dei cittadini e i custodi del patrimonio artistico"

L’Associazione nazionale carabinieri presidia Palazzo Arese Borromeo
Seregnese, 20 Febbraio 2019 ore 09:35

L’Associazione nazionale carabinieri presidia Palazzo Arese Borromeo di Cesano Maderno.

L’Associazione nazionale carabinieri presidia Palazzo Arese Borromeo

Da venerdì 15 febbraio il gruppo volontari  dell’ Associazione nazionale carabinieri sezione di Cesano Maderno ha iniziato la sua presenza all’interno del Parco di Palazzo Arese Borromeo di Cesano Maderno. “Sempre presenti, tra la gente e per la gente, saremo il punto di riferimento dei cittadini e i custodi del patrimonio artistico del Palazzo”, spiega il presidente Domenico Cataldo. L’Associazione nazionale carabinieri intitolata l’anno scorso al generale di divisione Filippo Caruso ha da poco inaugurato ufficialmente la sua nuova sede, a Palazzo Arese Borromeo.

L’Anc chiude il settantesimo di attività

Alla presenza delle autorità civili e militari, l’associazione ha suggellato in festa l’anno che ha celebrato il settantesimo di attività. Dopo il taglio del nastro tricolore affidato alla socia benemerita Michela Macedonio, moglie dello scomparso vicepresidente Pino Morana, la benedizione del parroco don Stefano Gaslini. “Una bellissima cerimonia – così il comandante della Compagnia carabinieri di Desio, maggiore Mansueto Cosentino – nel segno della continuità tra l’Arma in servizio e l’Anc. E’ un onore avere un presidio così prestigioso e sono certo che i soci sapranno valorizzare al meglio questa opportunità”. Il comandante Cosentino e il presidente Cataldo hanno ringraziato l’Amministrazione per aver concesso gli spazi dell’antico Palazzo. A ricevere i ringraziamenti c’erano il sindaco Maurilio Longhin e gli assessori Celestino Oltolini, Silvia Boldrini e Salvatore Ferro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia