Cronaca
Controlli a Muggiò e Desio

Lavoratore in nero e scarsa igiene: serranda abbassata al bar

Controllate dai Carabinieri 28 auto e 71 persone. In tre, tra cui due minori, pizzicati con sostanze stupefacenti per uso personale

Lavoratore in nero e scarsa igiene: serranda abbassata al bar
Cronaca Monza, 14 Maggio 2022 ore 14:20

Un lavoratore in nero e irregolarità sulle normative igieniche: a Muggiò un bar sanzionato e chiuso fino al ripristino delle condizioni.

Lavoratore in nero a Muggiò

I Carabinieri della Compagnia di Desio nella serata di ieri, venerdì, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio nei comuni di Desio e Muggiò.

Accanto ai militari della linea territoriale, che quotidianamente sorvegliano le comunità brianzole, sono intervenuti anche i Carabinieri del Nucleo antisofisticazioni sanitarie dell’Arma, comunemente noto come Nas.

Cinque gli esercizi pubblici, tra bar e ristoranti, controllati dal personale dell’Arma. Solo in un bar di Muggiò sono state riscontrate irregolarità sulle normative igieniche, nonché sulla presenza di un lavoratore non assunto impiegato nella somministrazione di bevande.

Il titolare del locale è stato inizialmente sanzionato al pagamento di mille euro, con obbligo di ripristinare le normali condizioni igieniche e procedere alla regolare assunzione del dipendente, prima di riaprire l’attività.

Pattuglie dei Carabinieri

Svolti anche posti di controllo lungo le principali arterie stradali, finalizzate proprio a prevenire il fenomeno della guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti.

Sono state controllate 28 autovetture e 71 persone. Durante l’attività di controllo, tre persone tra cui due minorenni, sono stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti per uso personale.

Per loro è scattata la segnalazione alla Prefettura, per l’avvio di un percorso di monitoraggio.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie