Fede e Covid-19

Le chiese della Brianza si preparano ad accogliere i fedeli FOTO

Da domani, lunedì 18 maggio, è di nuovo possibile partecipare alle celebrazioni.

Le chiese della Brianza si preparano ad accogliere i fedeli FOTO
Vimercatese, 17 Maggio 2020 ore 12:21

Le chiese della Brianza si preparano ad accogliere i fedeli. Da domani, lunedì 18 maggio, è di nuovo possibile partecipare alle celebrazioni, che i cattolici nell’ultimo periodo hanno seguito in streaming a causa dell’emergenza coronavirus.

Le chiese della Brianza si preparano ad accogliere i fedeli

2 foto Sfoglia la gallery

Nei giorni scorsi i volontari, sotto la guida dei sacerdoti, si sono dati da fare per spostare e sistemare sedie e panche in modo da accogliere i fedeli in sicurezza, come prevede il protocollo che entrerà in vigore proprio domani, lunedì 18 maggio.

C’è però chi va cauto

Non tutti però accoglieranno i fedeli già domani. Come abbiamo avuto modo di ricordare infatti il parroco di Briosco, don Riccardo Castelli, ha deciso di procrastinare il debutto delle Messe con il popolo a domenica 24 maggio.

Poco lontano da noi c’è anche chi obbedirà ai Vescovi ma considera la loro decisione “imprudente”. E’ don Angelo Riva, parroco di Carenno, nel Lecchese, che celebrerà a porte aperte dopo aver preso tutte le precauzioni del caso ma nello stesso tempo ha invitato i fedeli a seguire ancora le celebrazioni da remoto, in streaming. Perché preoccupato per la salute dei più anziani, che più di altri frequentano le chiese.

Nella mattinata di oggi abbiamo fatto visita a diverse chiese del territorio per vedere come erano state cambiate le disposizioni di panche e sedie per accogliere i fedeli.

Tutti hanno provveduto al distanziamento

21 foto Sfoglia la gallery

Tutti hanno provveduto al distanziamento e a segnare i posti dove ci si  può sedere sulle panche e ad allontanare  le sedie. Anche con fantasia. Simpatici ad esempio gli omini utilizzati come segnaposto e collocati sulle panche della chiesa di Renate.

C’è chi ha messo già anche dei cartelloni all’esterno per ricordare che in chiesa si potrà entrare solo con la mascherina, che bisogna tenere le distanze e che non si potrà stringersi la mano in occasione del segno della pace.

Da domani  si comincia quasi ovunque e le Messe dei giorni feriali, quando le chiese sono meno frequentate, serviranno per rivedere eventualmente qualche accorgimento in vista di domenica 24 maggio. E magari pensare a qualche formula per prenotare il posto in chiesa, come ha fatto il responsabile della pastorale giovanile di Arcore, don Gabriele Villa. A Sant’Eustorgio, chiesa non particolarmente capiente,  si potrà “riservare” il posto ritirando i bigliettini che saranno disponibili in chiesa. Finiti i bigliettini si potrà seguire la celebrazione in streaming.

TORNA ALLA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia