Ore di apprensione per Greta la ginnasta coinvolta nel drammatico incidente

La ginnasta 15enne della Casati travolta da un camion

Ore di apprensione per Greta la ginnasta coinvolta nel drammatico incidente
18 Novembre 2017 ore 18:01

Sono ore di apprensione per la ginnasta della “Casati” Greta Riccardi, 15 anni, travolta ieri mattina, venerdì, da un camion a Pavia.

La giovane promessa della ginnastica italiana, atleta biancoverde ma che gareggia per la Rhythmic School di Biella, stava andando al Liceo ed era sulle strisce pedonali, lungo il fiume Ticino.

Le immagini dei primi soccorsi alla giovane e del camion che l’ha travolta

Siamo in grado di proporvi le immagini dei primi soccorsi e del camion che ha travolto ieri mattina, venerdì, la 15enne ginnasta della Casati Greta Riccardi.

Sul luogo dell’incidente anche gli agenti della Polizia locale di Pavia mentre effettuano i rilievi sul camione che l’ha investita.

Nell’incidente ha riportato numerose fratture alla gambe

A seguito del drammatico investimento, Greta ha riportato numerose fratture al bacino e alle gambe.

Ieri mattina, venerdì, (fino al tardo pomeriggio) è stata operata d’urgenza all’ospedale San Matteo di Pavia e, fortunatamente,  non è in pericolo di vita.

I medici hanno provato disperatamente a salvarle il piede destro, ma ora la giovanissima dovrà subire ancora diversi interventi ricostruttivi agli arti inferiori”.

Gli auguri di pronta guarigione della Federazione Ginnastica Italiana

La notizia dell’incidente alla 15enne  si è diffusa immediatamente, soprattutto sui Social, gettando il mondo della Ginnastica italiana nello sconforto.

Riportiamo quanto pubblicato sulla pagina Facebook della Federazione.

 “Cara Greta, siamo vicini a te e alla tua famiglia in questo difficile momento che auspichiamo saprai superare con la stessa determinazione che ha sempre contraddistinto i tuoi impegni nella vita e nella ginnastica – le fanno sapere le ragazze con le quali condivide la sua grande passione per i piccoli attrezzi, attraverso il Presidente societario Carlo Vineis, raggiunto telefonicamente anche dal Presidente federale Gherardo Tecchi – Ti aspettiamo per continuare quel percorso di crescita che abbiamo intrapreso assieme e che con grande impegno stiamo portando avanti. Forza Greta siamo tutti con Te!” . All’augurio della Rhythmic School, del quale il sito FGI si fa tramite affinché giunga più forte e partecipato che mai – si unisce tutto il movimento ginnico, a cominciare dal Consiglio Direttivo Federale, sgomento ed afflitto in queste ore di attesa di un bollettino medico, speriamo, rassicurante. Nel frattempo la Riccardi è stata trasportata all’Ospedale Niguarda di Milano, per essere sottoposta ad una serie di interventi agli arti inferiori, come racconta alla Gazzetta dello Sport la sua allenatrice storica, Antonella Chiesa: ”Greta è una lottatrice, una grande lavoratrice, ed è un piacere condividere con lei le ore di allenamento in palestra. Da qualche tempo ci siamo trasferiti alla Casati Arcore e tutte noi l’aspettiamo a braccia aperte. Siamo sicure che tornerà più forte di prima. Greta è una tosta. Non molla”. L’auspicio infatti è quello di rivederla presto in piedi e a fianco della Rhythmic School, che stava brillantemente aiutando nella rincorsa allo scudetto della Serie A2. Nel frattempo non ci resta che pregare, offrendo a lei e ai suoi genitori tutto l’affetto di cui siamo capaci.

Leggi qui per capire la dinamica dell’incidente

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia