Menu
Cerca
Monza

Le mamme di “La Lombardia riparte dai bambini” hanno incontrato il sindaco

Le mamme di “La Lombardia riparte dai bambini” hanno incontrato il sindaco
Cronaca Monza, 02 Aprile 2021 ore 10:46

Mercoledì si è tenuto un incontro tra le mamme, il sindaco di Monza Dario Allevi e l’assessore all’Istruzione Pier Franco Maffè.

La Lombardia riparte dai bambini incontra il sindaco

Mercoledì il gruppo delle mamme del gruppo la Lombardia riparte dai bambini ha incontrato (virtualmente) il sindaco di Monza, Dario Allevi e l’assessore all’istruzione Pier Franco Maffè, Nel corso dell’incontro sono stati toccati alcuni temi come la chiusura delle scuole, i vaccini, i tamponi e gli investimenti del Comune

La chiusura

“I sindaci, come noi, sono stati avvertiti all’ultimo della decisione presa dalla Regione in merito alla chiusura delle scuole di inizio marzo e il sindaco si è espresso subito a sfavore di una chiusura, almeno così repentina – hanno spiegato le mamme – Il Comune non aveva registrato particolari focolai nelle classi o una situazione peggiore di quella riscontrata nel trimestre settembre-dicembre, tuttavia la decisione è stata necessaria poiché la catena di contagi, a causa della velocità di propagazione della famosa variante inglese, avrebbe realmente rischiato di esplodere con conseguenze ancora più gravi rispetto a quelle che stiamo registrando”.

Ora che la riapertura è vicina, Anci ha richiesto con una formale lettera l’apertura anche delle seconde e delle terze medie. Il sindaco si è espresso estremamente in favore anchr di una riapertura delle scuole superiori, in quanto il Comune aveva investito molto nel potenziamento delle corse dei trasporti e in presidi di Polizia locale e Protezione Civile per garantire meno assembramenti possibili fuori dalle scuole, e gli sforzi fatti avevano fatto registrare un notevole miglioramento nei contagi tra adolescenti.

I vaccini

Dall’incontro è emerso anche che le vaccinazioni per il personale scolastico del Comune di Monza sono concluse. Il gruppo delle mamme capitanato dalla monzese Francesca Fiore ha spiegato che il sindaco ha auspicato, proprio per garantire ai ragazzi una continuità non solo scolastica, di inserire nelle categorie da vaccinare il prima possibile, la fascia degli adolescenti dai 16 anni.

I tamponi

Sulla questione dei tamponi a tappeto per le scuole non sono emerse novità dall’incintro anche se l’assessore Maffè ha spiegato che, almeno per il Comune di Monza, sia stato sufficiente il tracciamento sostenuto fino ad ora.

Investimenti del Comune

Dall’incontro è emerso il potenziamento di trasporti e presidi, con il Comune che è intervenuto con tutta una serie di interventi di edilizia ordinaria e straordinaria per venire incontro alle nuove esigenze epidemiologiche.

“L’incontro con il Sindaco Dario Allevi, oltre che piacevole, ha aperto un importante ponte di connessione tra le famiglie e gli enti pubblici, che ci auguriamo venga accolto anche da altri Comuni.  – hanno spiegato le mamme – Il sindaco stesso si è detto felice di potersi rapportare con le persone, nonostante questo possa avvenire solo a distanza, perché si sente più vicino ai suoi cittadini. Questo per noi è un segnale di forte responsabilità, visto anche il periodo difficile che stiamo attraversando”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli