Le reliquie di San Giovanni Paolo II a Giussano, da ieri sera

Grande partecipazione di fedeli, coinvolti in diversi momenti di preghiera oggi e domani

Le reliquie di San Giovanni Paolo II a Giussano, da ieri sera
Caratese, 08 Settembre 2018 ore 09:03

Le reliquie di San Giovanni Paolo II a Giussano, da ieri sera.

reliquie di papa giovanni paolo II a Giussano

Comunità pastorale

Le reliquie di San Giovanni Paolo II a Giussano, da ieri sera. Sono arrivate ieri sera, accolte da una grande cerimonia solenne e tanti fedeli le reliquie di Giovanni Paolo II. Un evento dal grande valore spirituale che riunirà in preghiera la comunità  pastorale fino  a domenica 9 settembre.

La reliquia (ampollina di sangue) che sta girando tutto il mondo, proviene da Roma.  E’ arrivata in città,  verso le 20.30, sul sagrato della Basilica.  Subito dopo è iniziata la solenne concelebrazione eucaristica presieduta da monsignor Roberto Busti, vescovo emerito di Mantova. Presenti oltre al sindaco e a diversi consiglieri comunali di maggioranza e minoranza anche Fabrizio Sala e le Autorità più importanti delle Forze dell’ordine.

Il programma

Già da questa mattina alle 6, le  porte dell’edificio sacro di via Alberto da Giussano sono aperte. Alle 8,30 si son svolte  le lodi mattutine e alle 9 la messa celebrata da don Giovanni Re. Nel pomeriggio il rosario e la messa vigiliare presieduta da don Marco Zappa. Alle 21, un momento dedicato ai ragazzi, con la veglia guidata da don Luciano Angaroni, vicario episcopale di zona. Oggi la Basilica resterà aperta senza sosta per la venerazione della reliquia. Domenica 9 ci si preparerà alla partenza della reliquia per Besana con le lodi mattutine, le Eucarestie delle 8.30, 10 e 11,30, i vespri delle 16.
In serata, alle 21, i protagonisti della fiaccolata da Sassello varcheranno l’ingresso dell’oratorio di Robbiano. Dove è previsto anche lo spettacolo pirotecnico. Da non perdere poi la mostra fotografica «Giovanni Paolo II: il Papa che ha cambiato la storia», in Basilica, dove troveranno spazio anche  altri oggetti come una casula che il Papa aveva utilizzato per Messe e celebrazioni.
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia