Leonardo Tiberi presenta”Noi eravamo” in collaborazione con Banco Desio

Due anni dopo "Fango e gloria" Leonardo Tiberi torna alla ribalta con una nuova opera: "Noi eravamo", realizzato anche grazie a Banco Desio

Leonardo Tiberi presenta”Noi eravamo” in collaborazione con Banco Desio
Cronaca 17 Novembre 2017 ore 19:40

Due anni dopo Fango e gloria, il film, ambientato durante la prima guerra mondiale, sulle vicende del milite ignoto, Leonardo Tiberi, in collaborazione con il Banco Desio, torna alla ribalta con una nuova opera: Noi eravamo.

La storia degli emigrati italiani tornati in patria nel 1915-1918

Parte di uno stesso ciclo (che potrebbe contare anche un terzo capitolo), l’ultima fatica del regista romano racconta, attraverso la gigantesca figura di Fiorello LaGuardia, la storia degli emigrati italiani tornati in patria nel 1915-1918 per combattere.

Le immagini a colori dell’Istituto Luce

Si è ancora fatto uso all’innovativa tecnica che permette di rallentare e colorare immagini di repertorio dell’Istituto Luce, in modo da dare loro la vita e il calore dei giorni nostri. “Anche questa volta – ha affermato il regista – abbiamo cercato di partire da storie private o poco affrontate. Vuole essere soprattutto rivolto ai giovani, per far sì che si rendano conto che tante storie dell’epoca riguardano ragazzi come loro”.

La collaborazione di Banco Desio

Dietro, come per il lungometraggio precedente, c’è ancora una volta il Banco Desio, che ha deciso di partecipare nuovamente alla produzione. Così, dopo le prime di Roma e di Milano, il film è stato presentato giovedì sera anche in città, nell’auditorium dell’istituto di via Rovagnati.

“Siamo rimasti nuovamente colpiti da questa particolare tecnica di regia – ha dichiarato il responsabile delle relazioni esterne Walter Longini, che ha seguito il progetto dalla prima riunione esplorativa fino all’uscita nelle sale – sappiamo che non è esattamente un film da cassetta, ma il nostro scopo principale era quello di contribuire a promuovere cultura e storicità”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità